Cap Fréhel - Fort la Latte

Spettacolari falesie e un forte storico

Foto 1 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 2 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 3 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 4 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 5 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 6 Cap Fréhel - Fort la Latte Foto 7 Cap Fréhel - Fort la Latte

Con la loro posizione dominante sul mare da un'altezza di oltre 70 metri, le falesie di scisto e di arenaria rosa della zona del Cap Fréhel regalano agli occhi uno dei più bei panorami della Bretagna. In questo sito eccezionale e riserva ornitologica, tra ginestre ed erica, la passeggiata conduce al famoso Fort la Latte.

Spalancate gli occhi: siete su uno dei luoghi più suggestivi della regione. A strapiombo sul mare color smeraldo, battuto dal vento, Cap Fréhel incanta per la sua bellezza e per i suoi colori vivaci. Le sue falesie, a picco come muri, ospitano centinaia di uccelli nidificanti. Dalla Pointe du Grouin fino all' île de Bréhat, si estendono 400 ettari di lande, tra le più vaste in Europa e un maestoso faro di 103 metri.

Lande luccicanti e riserva ornitologica

Gli amanti della natura saranno davvero contenti. Questa zona sfoggia, da maggio a ottobre, una sinfonia di colori. Il giallo brillante delle ginestre mischiato al rosa dell'armeria in primavera, il viola dell'erica in estate... E centinaia di uccelli marini (il Marangone dal ciuffo, il Gabbiano Reale nordico...) tra cui segnaliamo la rarissima Gazza marina che, con un po' di fortuna, potreste intravvedere: si contano circa venti esemplari sulle falesie.

Passeggiata al forte

Nelle giornate più limpide si può ammirare il panorama che si estende dal Cotentin e Jersey fino a Paimpol. Dopo aver visitato il faro attuale, costruito negli anni '50, imboccate il percorso costiero fino al forte. Per arrivare fino a questo monumento storico occorre circa un'ora e mezza di cammino. Ma non ve ne pentirete! Agli appassionati di storia e ai bambini piacerà moltissimo vedere la cappella, il corpo di guardia e soprattutto il mastio. Dall'alto, il panorama circostante è da togliere il fiato.

Lo sapevate?

Sotto i riflettori

Il Fort la Latte è usato regolarmente come set cinematografico per film ambientati nel passato. Tony Curtis e Kirk Douglas ne “I Vichinghi” nel 1957, Sophie Marceau e Lambert Wilson in “Chouans!” e nel 2010, la serie TV su l’Epervier, ispirata al fumetto di Patrice Pellerin.

Per saperne di più:  www.paysdefrehel.com

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com