Brest terres océanes

  • Canoe kayak à Crozon
  • Randonnée à Crozon
  • Phare de l'île d'Ouessant

Dalla più grande rada d’Europa, partite alla scoperta delle isole, delle spiagge, delle scogliere e delle attività nautiche che sono il sale di questa destinazione marittima per eccellenza.

I posti da non perdere

La destinzione

Le phare de la pointe Saint-Mathieu

Fate il pieno di fari a ovest

Simboli dell’identità marittima bretone, i fari costituiscono un patrimonio storico straordinario. Offrono panorami eccezionali sull’orizzonte e, per fortuna, è possibile visitarli! Come i fari di Trézien, dell’Île Vierge e di Saint-Mathieu. L’Île Vierge? È il più alto d’Europa. Fatevi due conti… soltanto 365 gradini da salire… Saint-Mathieu? Saliteci di notte per ammirare uno spettacolo magico… A Ouessant, è stato dedicato loro un museo. Un’escursione al largo con la compagnia Finist’mervi porterà a destinazione, per fare il pieno di fauna, flora e luce.

Brest - Terres océanes — Carte
Dauphins dans l'archipel de Molène

C’era una volta

Sognate destinazioni esotiche, lontano dal caos e in piena natura? Benvenuti sulle isole. C’è quella grande: Ouessant, e quella piccola: Molène. Potrete apprezzare i superbi paesaggi e lo spirito selvaggio di questi due eccezionali tesori di biodiversità, collocati in un grande giardino in alto mare, il Parco naturale marino di Iroise. La riserva naturale classificata si scopre con escursioni guidate, anche in veliero. Voglia di andare più lontano? Pernottate in solitaria nella fattoria sull’isola di Quéménès. Ssh! È un segreto!

Les tas de pois — Presqu'île de Crozon

In direzione punte

Più lontano non potete andare: di fronte c’è l’America! Siete arrivati alla fine del mondo. Vista dall’alto, la penisola di Crozon ha la forma di una triscele, il cui Cap de la Chèvre, la punta di Pen Hir e quella des Espagnols rappresentano i tre rami immersi. Vista dal basso, vi offre panorami splendidi. Zaino in spalla, dominerete la rada di Brest, in base ai luoghi, chaos rocciosi, grotte marine, belle fortificazioni e una vegetazione mediterranea stupefacente. Spingetevi fino alla Pointe du Corsen, a Plouarzel. Qui finisce, o inizia, la Francia!

Aber Ildut

Fiordi? No, “aber”!

Aber è il nome fato a queste stupende valli fluviali invase dal mare. La cosa ne vanta tre: l’Aber Wrac’h, l’Aber Benoît e l’Aber Ildut. Questi bracci di oceano che scivolano tra le terre vi tendono la mano. Giratele a piedi per scoprire le loro dune, le spiagge di sabbia bianca e gli affascinanti porti turistici. Strada percorrendo, incrocerete la casa dell’alga, l’ecomuseo dei pescatori di alghe e la Maison des Abers. Osereste oltrepassare il Ponte del diavolo senza lasciare la vostra anima?

Fraise de Plougastel

Tutti i gusti in natura

Queste terre oceaniche offrono da bere e da mangiare. Prodotti buoni, bio e tradizionali dai dolci profumi marittimi. Vi piacciono le ostriche? Assaggiate anche le orecchie di mare, questa conchiglia d’eccezione graziosamente soprannominata “tartufo di mare”. Vi piacciono i frutti rossi? Provate l’incomparabile fragola di Plougastel, piantata nella rada di Brest. La crêpe, il sidro, la salsiccia e ilkig ha farzsaranno anche loro nel vostro menù. Vale lo stesso per le alghe. Un breve corso di cucina con le alghe brune, vi tenta?

Musée de l'Abbaye de Landévennec

Sulla Via Crucis

Costituiti da un ossario, un calvaire (scultura in pietra raffigurante la Passione di Cristo) e una porta trionfale raggruppati attorno a una chiesa, i complessi parrocchiali sono dei capolavori unici dell’arte religiosa bretone. Tra quelli da non perdere figurano Saint-Thégonnec, Sizun e la Martyre, da scoprire percorrendo il circuito della Valle dell’Elorn. Le commoventi vestigia delle abbazie di Landévennec e di Daoulas costituiranno un altro pretesto per le vostre escursioni curiose. A settembre, non perdetevi la grande processione della basilica del Folgoët.

Port de Brest

Delle città piene di vita

La trasformazione di Brest I quartieri antichi di Saint-Martin e Recouvrance da Rue de Siam fino al porto commerciale, il nuovo quartiere alla moda… Brest di riscopre con piacere. Arte contemporanea, belle arti, spettacoli, street art… Al Museo nazionale della marina c’è movimento. Lo stesso al parco cittadino di Landerneau e alle fondazioni Hélène et Edouard Leclerc per la coltura. C’è sempre movimento nei centri culturali del Quartz, del Family e della Passerelle. Programmate i vostri itinerari seguendo le stagioni delle programmazioni.

Festival du Bout du Monde

Entrate nel vortice dei festival!

Un’altra peculiarità della Bretagna, nota per il suo gusto per la festa, la musica e la convivialità. Qui, chissà potrete imbattervi in Miossec o Nolwenn Leroy. Provate fin da ora a scegliere tra i tantissimi festival programmati… Preferito la musica del mondo? Partecipate al Bout du monde, a Crozon. Siete più da musica elettronica? Andate all’Astropolis, a Brest. Siete decisamente rock? Non perdetevi la Fête du bruit a Landerneau. Non sono da meno foto, libri e fumetti. Il Festival europeo del cortometraggio, il Festival del libro dell’isola di Ouessant o il Festival del fumetto di Brest vi attendono.

La Chapelle Rocamadour et sa tour dorée (Vauban)

Il mare come orizzonte

Sulle coste di Brest, il mare ha forgiato la storia, i paesaggi e il patrimonio. A Camaret, la torre Vauban, inserita nel patrimonio mondiale dell’Unesco, veglia da 300 anni l’ingresso del porto. A Kerlouan, il paese di Meneham raduna i pescatori e i raccoglitori di alghe nei casolari di un tempo. Fate una deviazione nel commovente cimitero delle barche di Landévennec. Siete veri lupi di mare? Un’uscita in mare su una vecchia attrezzatura vi farà rivivere l’età d’oro della marina a vela sulla scia dei primi navigatori.

Océanopolis

La famiglia al gran completo

Grandi e piccini, non avrete il tempo per annoiarvi. Voglia di prendere il sole, fare un tuffo o costruire castelli di sabbia? Le spiagge sorvegliate sono qui per questo, con tutte le attività nautiche annesse (catamarano, paddle, ecc.). Se il mare è d’obbligo, proseguite la vostra avventura a Océanopolis, il più grande acquario dell’ovest. Il divertimento non deve mancare, quindi aventuratevi nel più eccitante dei parchi divertimento di Bretagna, la Récré des 3 curés. Non dimentichiamoci le fattorie didattiche e le attività per i più piccoli al castello… Non avrete nemmeno il tempo di respirare!

Esperienze bretoni

da vedere, da fare

  • Pointe Saint-Mathieu

    Pointe Saint-Mathieu - Le Conquet

    Falesie a strapiombo battute dal vento e dal mare, un faro imponente che veglia sulle rovine di un'antica abbazia... qui, il fascino è di casa! La ...

    Scopri

  • Maison des douaniers de Kerlouan

    Villaggio di Meneham

    Nel cuore del pays pagan ("païen" in bretone), Kerlouan vi sedurrà con le sue dune erbose e la sua atmosfera unica. Situato dietro ...

    Scopri

  • Maison de pêcheur, Ouessant

    Ouessant

    Pronti ad andare sino in fondo? Allora, rotta sull’arcipelago di Ouessant! Qui, nell’estremo Ovest della Francia metropolitana, il vostro ...

    Scopri

  • L'exceptionnel jardin botanique de l'abbaye de Daoulas (29)

    Abbazia di Daoulas - Plougastel

    Chi è il goloso che non conosce la deliziosa fragola di Plougastel? Correte a scoprire questo bell’angolo della rada di Brest, il suo magnifico ...

    Scopri

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com