Le paludi di Redon

Una città tra terra e paludi

Foto 1 Le paludi di Redon  Foto 2 Le paludi di Redon  Foto 3 Le paludi di Redon

Se amate i paesaggi tra terra e acqua, resterete certamente affascinati dalle paludi di Redon. Qui, la Vilaine, l'Aff e il Canut hanno disegnato magnifiche vallate che offrono un ambiente incantevole per passeggiate a piedi tra paludi e architettura. Da scoprire in barca!

Alla confluenza della Oust e della Vilaine, la città di Redon si propone come un'isola al centro delle terre. Qui, le paludi a stella circondano la città conferendole un carattere unico. Oltre al centro storico e alla splendida abbazia di Saint-Sauveur, è possibile scoprire la ricchezza del paesaggio a piedi o in barca. Fiumi pieni di pesci, riserve di uccelli... Un patrimonio naturale indescrivibile.

Tutti a bordo!

Noleggiare una barca a La Roche-Bernard, a Redon, a Messac o a Pont-Réan è probabilmente il modo migliore per esplorare le zone umide di Redon. Durante il viaggio, è possibile ammirare pini marittimi e castagni con i granai di sale e le antiche fortezze che ornano le rive della Vilaine. Una passeggiata straordinaria lungo il corso d'acqua.

Un'immensa abbazia

Dedicate un paio d'ore alla scoperta di Redon e della magnifica abbazia benedettina di Saint-Sauveur: la più importante abbazia della Bretagna durante il Medioevo! Città ricca, Redon conserva ancora oggi i lasciti architettonici del suo celebre passato. Ammirate le château du Mail o l'Hotel de Richelieu e la sua torretta quadrata.

Lo sapevate?

In punizione!

Avete mai sentito parlare delle Demoiselles de Langon? Si tratta del nome dato all'allineamento di menhir del villaggio omonimo. Secondo la leggenda, giovani fanciulle, preferendo andare al ballo piuttosto che in chiesa, furono trasformate in pietra!

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com