Pontivy

Tra vicoli medievali e facciate napoleoniche

Foto 1 Pontivy

La deliziosa città di Pontivy merita di essere visitata per un'intera giornata! In programma: il maestoso castello medievale dei Rohan, le case a graticcio della città antica che contrastano con il rigore degli edifici napoleonici, e più lontano una miriade di piccole cappelle tutte da scoprire.

Rimarrete impressionati dalla figura maestosa del castello fortificato di Pontivy, costruito dalla potente famiglia bretone dei Rohan nel XV secolo. Ai piedi delle sue due torri della garitta, sarete incantati dalla passeggiata lungo i vicoli tortuosi della città antica, intorno a place du Martray. Le case a graticcio e le facciate medievali ci ricordano che questo borgo conobbe il suo periodo d'oro grazie alla fabbrica di pelli e tele lungo le rive del fiume Blavet.

Firmato Napoleone

Che stupore vedere, avvicinandosi alla città medievale, i viali rettilinei e le facciate neoclassiche del periodo napoleonico. Che contrasto impressionante! Pontivy fu infatti, assieme a La Roche-sur-Yon, uno dei grandi progetti urbanistici dell'imperatore. La cosa divertente è che la città prese, per un decennio, il nome di Napoléonville, ovvero...

Decine di cappelle

La campagna circostante è costellata da piccole cappelle che meritano di essere visitate. Di aspetto modesto, al loro interno celano arredi magnifici. Caratteristici della regione, i loro soffitti rivestiti e dipinti sono veramente belli; in particolare, prestate attenzione a quello della cappella Sainte-Noyale che risale al XV secolo. In estate, in occasione del festival “L'art dans les chapelles” (L'arte nelle cappelle), molte di esse accolgono esposizioni di arte contemporanea.

Lo sapevate?

Come nell'anno mille!

Ecco un viaggio che dovrebbe far divertire i bambini! A una quindicina di chilometri da Pontivy, lungo le vestigia di un sito medievale, è stato ricreato a Melrand un paese come ne esistevano nell'anno mille. Case con tetto di paglia, fucine, giardini... sembra tutto vero!

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com