Roscoff e l'île de Batz

Il più inglese tra i porti bretoni

Foto 1 Roscoff e l'île de Batz Foto 2 Roscoff e l'île de Batz Foto 3 Roscoff e l'île de Batz Foto 4 Roscoff e l'île de Batz Foto 5 Roscoff e l'île de Batz Foto 6 Roscoff e l'île de Batz Foto 7 Roscoff e l'île de Batz Foto 8 Roscoff e l'île de Batz

Costruita su una penisola aperta sulla Manica, Roscoff vale una deviazione. Belle case di armatori riccamente decorate, una chiesa in stile gotico fiammeggiante...  Sarete sedotti da questa città che è contemporaneamente porto e stazione balneare. Di fronte, l'île de Batz e il suo clima mite invitano al relax.

È grazie al commercio che Roscoff ha conosciuto la prosperità. Commercio di tele, sale e legno... E persino di cipolle esportate in Inghilterra nel XIX secolo. Questo legame con il Regno Unito è rimasto forte poiché ancora oggi alcune navi servono la Gran Bretagna (tutto l’anno) e l'Irlanda (da aprile a ottobre). Passeggiate con calma intorno alla chiesa di Notre-Dame-de-Kroaz-Batz. Le case, ornate di torrette, gronde e volute, testimoniano l’antica opulenza della città.

Allo stato selvaggio

Partite alla scoperta dei dintorni. Vicino a Roscoff, l'île de Siec è accessibile con la bassa marea. Accertatevi di verificare gli orari per non farvi sorprendere. Se un tempo in questi luoghi si trovava una cappella, una scuola e un conservificio, l'île è ritornata a essere selvaggia... Appassionati di flora e fauna? Non lasciate Roscoff senza aver visitato la stazione biologica e il suo acquario ma anche il giardino esotico che presenta più di 1.800 specie.

Rotta sull’île de Batz

Quindici minuti di traversata ed eccovi spaesati! L’affascinante île de Batz si scopre attraverso i suoi magnifici sentieri costieri. Vivendo di pesca, della coltivazione delle sue primizie e di turismo, sarete affascinati dalla mitezza del suo clima e dal suo magnifico giardino dalle essenze tropicali. Soggiornatevi per vivere al ritmo dell’isola e gustare la calma e la bellezza lussureggiante della sua vegetazione.

Lo sapevate?

 Il primo centro di talassoterapia di Francia

È nel 1899 che viene aperto a Roscoff il primo centro di talassoterapia di Francia. Il dottore Bagot cura qui i reumatismi. Da allora, il successo del centro non ha smesso di smentirsi!

 

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com