Le insenature di Beg-Meil e la punta di Mousterlin

Spiagge paradisiache per tutti gli stili

Foto 1 Le insenature di Beg-Meil e la punta di Mousterlin Foto 2 Le insenature di Beg-Meil e la punta di Mousterlin Foto 3 Le insenature di Beg-Meil e la punta di Mousterlin Foto 4 Le insenature di Beg-Meil e la punta di Mousterlin

Il litorale di Fouesnant fa al caso sia di chi ama il relax sia di chi ama le attività! Calette, spiagge e pinete sono il magnifico scenario delle vostre vacanze. Dalla punta di Beg-Meil a quella di Cap-Coz, la costa si apre ai 4 venti, regalando sempre un angolo sabbioso riparato e magnifiche passeggiate.

Sabbia bianca e acqua turchese per nuotate segrete

Calette graziose dai nomi incantevoli si nascondono tra le rocce: gli Uccelli, le Piramidi, la Roccia Forata… Lunghe decine di metri o in formato tascabile, sono ideali in famiglia, in coppia o da soli. Per raggiungerle, è spesso necessario coprire un breve tratto a piedi o in bicicletta. Uno sforzo piacevolmente ricompensato! Tuffarsi nelle loro acque cristalline, lasciarsi cullare dal suono delle onde è una felicità che si rinnova continuamente. Potete completare la giornata con una siesta sotto gli alberi di pino, un pic-nic vicino all'acqua o un po' di trekking tra le rocce.

Schermo gigante sul mare

Chi preferisce i grandi spazi aperti si dirige alla lunga spiaggia di sabbia fine di Kerler. Essa si estende in un dolce pendio, con vista mozzafiato sull'arcipelago delle Glénan.  Altri aprono gli ombrelloni sulla mitica spiaggia delle Dune, con le sue piante pioniere. Sabbia e mare si incontrano all'orizzonte. Le famiglie e i ragazzi mettono il telo da spiaggia a Maner Coat Clévarac o a Kerambigorn, animate da attività all'aria aperta: beach-volley, calcio da spiaggia, racchettoni… Dopo la spiaggia, il relax continua negli hotel e nelle splendide ville della località balneare di Beg-Meil.

Un paradiso della pesca a piedi

Il mare si ritira? La marea modifica il paesaggio e libera la battigia. È il momento di dotarsi di un guadino, di un piccolo tridente e di seguire le animatrici natura per una mattinata di pesca a piedi in famiglia. Frutti di mare con guscio e vongole abbondano sotto la superficie sabbiosa di Mousterlin. Qualunque siano le vostre prede, avete la certezza di raccogliere sorrisi e fare il pieno d'aria pura. Quando la marea sale, è il momento di passare in cucina!

Percorsi tra natura, rocce e mare

Su questa costa del sud del Finistère, uno spazio naturale crea la sorpresa. Unici in Europa, 120 ettari di polder compongono un mosaico di dune, canali, praterie umide e canneti. Attraversando questo sito su 9 km, la passeggiata guidata con segnali in arancione aprirà davanti a voi un bel panorama sorvolato da aironi, gallinelle d'acqua e cormorani. Una visita guidata può farvi scoprire i suoi segreti. Per prolungare il piacere di camminare, il GR 34, che passa qui sul cammino dei doganieri, vi offre una serie di punti panoramici sulla baia della Forêt. Con l'Atlantico come sfondo, magnifiche dimore si lasciano intravedere tra i pini.

Lo sapevate?

Di che colore è il Mar Bianco?

La punta di Mousterlin sposa mare e paludi. Questa alleanza naturale forma una laguna dove, dietro una striscia di dune, l'acqua assume colori unici. Una tavolozza che conferisce a questo luogo l'epiteto di Mar Bianco.

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com