Saint-Malo - Baie du Mont Saint-Michel

  • Saint-Malo
  • Dinard
  • Dinan

Dalla Meraviglia alla Città corsara, la Côte d’Emeraude segue il ritmo delle più grandi maree d’Europa. Sono la promessa di lunghe passeggiate iodate sul litorale esposto alle maree, che vi porgeranno su un vassoio d’argento un patrimonio eccezionale, compreso di ostriche, cozze e roccaforti.

I posti da non perdere

La destinzione

Mont-Saint-Michel à vélo

Che meraviglia!

Occorre ancora presentare l’ottava meraviglia del mondo ? Inserita nel patrimonio mondiale dell’Unesco, questo gioiello di natura e architettura è il più visitato di Francia. Ma lo sapevate che Mont-Saint-Michel diventa un’isola con l’alta marea? Al culmine della sua bellezza, l’abbazia d’estate può essere visitata di notte, ornata da luci e musica. Godetevi con calma la salita. Fate prima il giro della baia con una traversata guidata a piedi, a cavallo, di notte, con la marea che sale, accompagnati da un ornitologo o da un pastore. Darete vita alla più bella delle cartoline.

Saint-Malo - Baie du Mont-Saint-Michel — Carte
Saint-Malo

All’assalto di Saint-Malo

È soprannominata la “Città corsara” Porto d’attracco di esploratori e marinai da tempo immemore, Saint-Malo ha visto crescere Jacques-Cartier, Surcouf e Duguay-Trouin. Edificata come un vascello di pietra di fronte al mare, la città erige fiera i suoi bastioni al di sopra delle sue lunghe spiagge e del vivace porto. Per rivivere la sua storia movimentata e l’epopea dei suoi grandi uomini, concedetevi una passeggiata sul cammino di ronda. Salite a bordo di un veliero d’eccezione. Aprite le porte du un’autentica dimora di piacere dei ricchi armatori. Saint-Malo è per sempre.

Saint-Cast-le-Guildo

Prossima fermata: la spiaggia

A forma di cala, di ansa, di striscia… la natura ne fa di tutti i tipi: le spiagge sono ovunque sulla Costa di Smeraldo. Avete detto smeraldo? È il colore del mare, unico nel suo genere. La sabbia fine, le onde e i castelli sono la principale attrazione delle località balneari del litorale, molto amate per l’eleganza delle ville Belle Epoque. Si chiamano Cancale, Dinard, Saint-Lunaire, Saint-Briac-sur-Mer, Lancieux, Saint-Cast-le-Guildo, Saint-Jacut-de-la-Mer… Potrete apprezzare le loro attività tranquille e diverse, per tutta la famiglia.

Dinan

Dinan in epoca medievale

Udite udite brava gente! Dietro le alte mura della città fortificata di Dinan, il Medioevo è di ritorno. Costruita su una collina che scende rapidamente verso il fiume Rance, la città vanta ancora tre chilometri di bastioni, quattro porte monumentali, quindici torri e intricate stradine lastricate, fiancheggiate da belle case a colombage. Ogni due anni, la Fête des Remparts d’estate la riporta all’età d’oro, con costumi e spettacoli. Da Dinan, proseguite il vostro cammino a monte per scoprire la cittadina di carattere di Léhon, a ridosso di una chiesa abbaziale collegata a un antico monastero e alle vestigia di una fortezza. Medioevo, che nostalgia…

Langrolay-sur-Rance

La Rance tra mare e terra

È soprannominato “fiume di maree” perché i paesaggi lungo il suo corso cambiano in funzione delle acque. Da Dinard a Saint-Malo, una passeggiata nella valle della Rance vi aprirà le porte dei pittoreschi borghi e delle graziose dimore di piacere.Non perdetevi il porticciolo di Saint-Suliac, classificato tra i più bei paesi di Francia. È ora di partire in crociera. Sul ponte passeggiata, vedrete susseguirsi mulini ad acqua, cantieri e cimiteri navali… A Dinan, la Maison de la Rance completerà la vostra curiosa escursione con attività per tutta la famiglia.

Léhon — Cité de Caractère

La storia nel cuore delle rocce

Allontanandosi dalle spiagge, la cima del campanile di alcune cittadine di carattere spunta attraverso la campagna. La loro architettura civile e religiosa degna d’interesse racconta la vita di una destinazione ricca di storia e insolita. Dalle vestigia gallo-romane di Corseul, tornate indietro nel tempo oltrepassando i fossati della fortezza della Hunaudaye, paradiso per bambini in tenuta da cavaliere. Fate un salto nella cattedrale incompiuta di Dol-de-Bretagne, fiore all’occhiello gotico bretone, prima di meditare davanti alla romantica fortezza di Combourg, culla letteraria dello scrittore Châteaubriand.

Cancale

Sotto l’ala dei grandi paesaggi

La Pointe du Grouin, il Cap Fréhel e la Baia di Mont-Saint-Michel sono tre siti naturali d’eccezione, forgiati al fianco dell’oceano. Selvaggi, tonici e poetici in qualsiasi stagione. Colonie di uccelli rari e una flora diversificata qui hanno trovato un riparo da sogno. Al largo di Cancale, potreste avere la fortuna di avvistare dei delfini mentre giocano… i vostri piedi e la bicicletta saranno i mezzi migliori per esplorare questi grandi spazzi in modo discreto. Lungo le greenway, i sentieri per grandi escursioni, la Vélodyssée o il Tour de Manche, potrete sostare negli utili centri d’interpretazione del patrimonio. Visitate la Maison des Faluns, la Maison des Polders o la Maison Pêche et nature.

Huîtres de Cancale

Una cucina profumata di iodio

La freschezza degli spruzzi del mare vi sarà servita su un vassoio di frutti di mare con le ostriche di Cancale come protagoniste. Da gustare al naturale, con un goccio di limone e un sorso di vino bianco. Altra star del territorio, le cozze di allevamento della Baia di Mont-Saint-Michel vantano la denominazione di origine protetta (DOP). Agnello allevato su pascoli bagnati periodicamente dal mare, caramello al burro salato… Influenzata dal mare, la gastronomia locale non sfugge comunque alla dolcezza di un biscotto croccante o di una gavotta di Dinan. E se imparaste a realizzare da soli i vostri biscotti secchi al burro bretoni?

Route du Rock — Saint-Malo

Eventi che fanno epoca

Siete più da libro, film o concerto? Tirate fuori la vostra agenda! A Saint-Malo, la Route du rock celebra la musica delle chitarre a tutto volume, mentre la Route du Rhum festeggia la vela sportiva in solitaria ogni quattro anni. Il meglio dei fumetti contemporanei è ormeggiato al Quai des Bulles. Per la letteratura di qui e di altrove, gettate l’ancora al festival Etonnants voyageurs. Dinard? Il festival del film britannico “of course”. Mont-Saint-Michel? La più bella delle maratone.

Barrage de la Rance

Uno sbarramento sulla Rance

Cinquant’anni fa, la centrale mareomotrice del fiume Rance inaugurava in Francia la produzione di elettricità verde grazie all’energia marina. Il luogo non era dovuto al caso: la Baia di Mont-Saint-Michel registra le maggiori maree d’Europa, sufficiente a coprire il consumo elettrico di 225.00 abitanti all’anno! Collocata in uno sbarramento lungo 750 m, la centrale non è visitabile. Tuttavia, uno spazio-scoperta rimesso a nuovo vi consentirà di conoscere il sito, come se foste là, grazie a modellini didattici, video e una panoramica sull’interno della sala macchine.

Esperienze bretoni

da vedere, da fare

  • Bisquine Cancalaise - Bretagna

    Bisquine Cancalaise

    Gli appassionati del mare lo sanno: la bisquine è una delle più veloci e prestigiose imbarcazioni tradizionali. Una formula 1 della pesca di una ...

    Scopri

  • Compagnie Corsaire - Bretagna

    Compagnie Corsaire

    Con la Compagnie Corsaire, potrete raggiungere Jersey, le isole Chausey, l'isola di Cézembre o la baia di Cancale. Evasione assicurata per tutta ...

    Scopri

  • Crêperie Fleurs d'Ajonc - Bretagna

    Crêperie Fleurs d'Ajonc

    Bisogna venire a sentire il buon profumo che si spande da questi "fiori di ginestra"! Odori di grano saraceno, capesante e salicornie...

    Scopri

  • Plage de la Hoguette - Bretagna

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com