Divisioni amministrative

Una regione completamente a ovest!

Punta occidentale, che si estende su 300 km, la Bretagna annovera storicamente 5 dipartimenti: Côtes d’Armor, Finistère, Ille-et-Vilaine, Loire-Atlantique, Morbihan. Le sue dimensioni, i suoi poli urbani, la sua popolazione di 4 milioni di abitanti, la sua importanza storica e la sua vivacità, collocano la Bretagna tra le più importanti regioni europee. I suoi ampi orizzonti le hanno certamente conferito un grande senso dell'accoglienza.

Foto 1 Divisioni amministrative Foto 2 Divisioni amministrative Foto 3 Divisioni amministrative Foto 4 Divisioni amministrative Foto 5 Divisioni amministrative

Molto più di un capo, una penisola!

A ovest, l'Europa immerge dei lembi finali di terra, i cosiddetti finistere, nell'oceano. La Bretagna, promontorio roccioso di oltre 30.000 km2, sfida l’Atlantico. I suoi 2.700 km di coste uniscono fortemente il suo destino a quello del mare.

Confini instabili

Secondo un decreto del 1941, confermato da un successivo decreto del 1956, la Bretagna annovera, dal punto di vista amministrativo, 4 dipartimenti. È stata separata dalla Loire-Atlantique (Loira Atlantica) che, storicamente, è legata ai 4 dipartimenti bretoni. Dopotutto il castello dei Duchi di Bretagna si trova a Nantes. Dal punto di vista naturale, l’Armor, il paese del mare, è molto diverso dall’Argoat, il paese dei boschi. Tuttavia, terra e oceano si intrecciano negli estuari. Dal punto di vista linguistico, il bretone si parla a ovest, nella linea Saint-Brieuc-Vannes, mentre il gallo a est, nella Haute-Bretagne (Alta Bretagna).

Poli urbani a misura d'uomo

Sulla scia di Rennes, la capitale, anche Brest, Lorient, Vannes, Quimper, Morlaix, sono città a misura d'uomo, circondate dal verde. Su 1.268 comuni, 16 contano più di 15.000 abitanti. Nonostante lo sviluppo delle città, la popolazione è più rurale rispetto alla media nazionale e abita una serie di paesi che si concentrano per il 40% sulla costa. Il nome delle città rivela la loro origine con i prefissi, come Plou, “parrocchia” o Ker, “villaggio”.

Diversità e unità

Luogo estremamente attraente, la Bretagna accoglie nuove popolazioni; persone attive sedotte dalla sua vivacità, così come coloro che tornano “al paese”. L'integrazione qui non crea problemi: il senso della mescolanza si unisce a un senso della collettività. Vengono organizzate reti di città e sono stati creati 21 Pays per garantire uno sviluppo solidale ed equilibrato. Anello tra il comune e i dipartimenti, i Pays riuniscono attori appartenenti a uno stesso territorio allo scopo di sviluppare progetti locali.

Lo sapevate?

Perché il sole indugia sulla Bretagna?

Su questa estremità occidentale, il sole tramonta mezz'ora più tardi rispetto a Parigi. Inoltre, il riverbero dell'oceano prolunga la luminosità. Un'opportunità per godere più a lungo dei paesaggi!