Leggende

Tra mito e realtà

La Bretagna merita ampiamente il nome di Terra delle leggende. La sua storia, le sue influenze celtiche, i suoi siti misteriosi, le sue lande segrete invitano al sogno. Le leggende arturiane si svolgono nella foresta di Paimpont. L'eco di popoli scomparsi e di città sommerse risuona tra menhir e al largo del Douarnenez. I santi si contendono i poteri su luoghi molto popolari.

Foto 1 Leggende Foto 2 Leggende Foto 3 Leggende Foto 4 Leggende Foto 5 Leggende

Merlino, l’amante di Brocéliande

Le leggende di Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda sono parte integrante del territorio. Con la luna piena, i colpi di spada di Artù che sfida un drago, riecheggiano a Saint-Michel-en-Grève. Nella foresta di Paimpont, Brocéliande è un concentrato di luoghi mitici. Merlino, l'Incantatore, incontra Viviana alla Fontana di Barenton. La Fata lo imprigiona legandolo ai piedi di un albero. La sua tomba è vicina alla Fontana della Gioventù. Morgana si vendica degli uomini rinchiudendoli nella Valle senza Ritorno, circondata da scisti rossi. Solo Lancillotto rompe l'incantesimo. La Dama Bianca sfiora a volte i fossati dell'incantato castello di Trécesson.

Mondi scomparsi

I menhir custodiscono universi magici. I korrigans, spiriti malvagi della mitologia bretone, saltellano durante la notte tra i megaliti. A Carnac, soldati romani sono stati pietrificati, immortalati nelle loro pose. Le pietre del dolmen della Roche aux Fées (Roccia delle Fate) sono state spostate dalle fate. Senza dubbio dopo un po' di allenamento!

La splendida città d’Ys fu creata dal re Gradlon per sua figlia Dahud, nella baia di Douarnenez. Il diavolo si impadronì della chiave delle chiuse per lasciare che i flutti inghiottissero la città. Dahut annegò trasformandosi in sirena.

Santi in corpo e spirito!

Sette santi fondatori, dal percorso epico, sono onorati come i padri della Bretagna. Sono ancora gli artefici di grandi miracoli: saint Patern (Vannes), saint Corentin (Quimper), saint Brieuc, saint Tugdual (Tréguier), saint Samson (Dol), saint Malo, saint Pol Aurélien (Saint-Pol-de-Léon). Attorno a queste figure, un esercito di santi cura, senza appuntamento, con rituali originali! Mériadeg guarisce dalla sordità con una campana. Passare sotto la tomba di Urfold allontana i reumatismi. Con l'acqua della sua fontana, Méen guarisce dalle malattie della pelle…

Lo sapevate?

Chi è Sant'Anna?

Sant'Anna, nonna di Gesù e patrona dei bretoni, è apparsa più volte vicino ad Auray. L’acqua della sua fontana ridona forza e favorisce la lattazione.

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com