Plougrescant

Nuovi format per evadere dalla realtà

Foto 1 Plougrescant Foto 2 Plougrescant

Tutto assume una dimensione straordinaria! Minuscoli isolotti, piccoli porticcioli, case delle bambole si combinano con giganti di granito, vasti orizzonti celesti, arcipelaghi che si estendono a perdita d'occhio... Un labirinto di sentieri vi conduce nel cuore di queste unioni della natura.

Sulla costa del ginestrone

A valle della città medievale di Tréguier, il fiume Jaudy si perde in un estuario costellato di isole. La sua riva sinistra confina con la penisola di Plougrescant. La terra avanza lentamente verso il canale della Manica, in un mosaico di campi, boschi e lande, punteggiata da ciminiere di granito che sembrano staccarsi dal suolo. Inoltre, l'intero luogo sembra avere la tendenza ad assumere forme fantasiose. La cappella Saint-Gonéry è sormontata da una guglia di piombo curiosamente inclinata.

Sorprese su sorprese

A partire da Pors-Scarff, il sentiero costiero avanza a zig zag tra torri di granito (blocchi ruiniformi che hanno resistito all'erosione) e cespugli di cavolo marino. Su questa costa selvaggia si trova la roccia di Napoleone, riconoscibile grazie al suo cappello a forma di bicorno. Proseguendo, lungo ampie spiagge rosa e grigio, altri ammassi deliranti sembrano scaturire da qualche capriccio della crosta terrestre. Più saggia, Porz-Hir nasconde abitazioni che si addossano alla roccia o che fanno corpo con essa, producendo immagini indimenticabili. D'altro canto, probabilmente avrete già visto Castel Meur, questa piccola casa dalle persiane bianche, incastonata nel granito. Alla Pointe du Château, all'estremità della penisola, lo sguardo si estende sul litorale scavato e su un tappeto di isole.

All'ora del bagno

Sulla penisola, c'è poco spazio per stendere l'asciugamano sulla sabbia. Per godere dei piaceri balneari con vista su un litorale autentico, è meglio fermarsi a Buguélés o a Port-Blanc, piccolo porto di pesca unito a una vasta spiaggia di dune.

Lo sapevate?

Come preservare un sito?

Costruita più di 150 anni fa, l'emblematica Maison de Castel Meur non può più essere oggetto di uso commerciale e l'accesso è vietato. Queste misure servono a proteggere il sito e… i ciottoli che i turisti portavano via come souvenir, aumentando il potere distruttivo delle grandi maree.

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com