Pesca

La pesca in Bretagna: lasciatevi sorprendere

La Bretagna, è davvero il paese della pesca! Flotte di pescherecci variopinti, immensi greti scoperti da potenti maree, vivaci ruscelli che scendono tra argini ombreggiati, piacevoli laghetti incastonati tra mare e fiume, tutto sembra essere concepito per ammaliare il pescatore.

Foto 1 Pesca Foto 2 Pesca Foto 3 Pesca Foto 4 Pesca

Una grande diversità di specie e numerosi pesci pregiati popolano le acque bretoni. I 2.370 km di costa offrono innumerevoli siti in cui pescare.

Passatempi diversificati

Il litorale bretone alterna cale appartate, scogliere e lunghe spiagge di sabbia bianca e sa diversificare i piaceri della pesca, sotto un cielo dai colori sempre cangianti. I flussi e riflussi della marea ricompongono più volte al giorno lo scenario del luogo che sceglierete per pescare. Ma forse preferite esplorare gli scogli con i vostri figli, ricercando i minuscoli abitanti del mare che si nascondono nei più remoti anfratti di questo ricco e segreto habitat naturale.

Imparare a pescare

Nell'entroterra, potrete divertirvi a pescare la lasca, approfittando della tranquillità di una natura ancora incontaminata. I fiumi, che serpeggiano lungo paesaggi, a volte imponenti, a volte intimi, ospitano non meno di trentacinque specie di pesci! A voi, dunque, il salmone selvaggio o la favolosa carpa.
In mare o nel fiume, la pesca non è riservata solo agli esperti. Non temete di tentare l'avventura: quasi ovunque sono organizzati stage, uscite guidate al largo o corsi per principianti in fiume.

Per saperne di più