Storia e patrimonio culturale

Il ritorno della canapa

Noyal-sur-Vilaine, Ille et Vilaine

Foto 1 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 2 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 3 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 4 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 5 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 6 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 7 Espace éco-chanvre et fibres végétales Foto 8 Espace éco-chanvre et fibres végétales

Espace éco-chanvre et fibres végétales
10 rue Joseph Deshommes
35530 Noyal-sur-Vilaine

Quale pianta ha arricchito la Bretagna grazie alla produzione di vele e cordame, e che oggi viene utilizzata nell’edilizia, nella cosmesi e nell’alimentazione? La canapa, senza dubbio. Una pianta dal ruolo determinante da scoprire nei pressi di Rennes.
A Noyal-sur-Vilaine, un museo è stato dedicato a questa pianta un po’ dimenticata, ma che sta facendo il suo ritorno: la canapa. Dal XVI al XIX secolo, le tele e il cordame fabbricati con la canapa nella regione di Noyal equipaggiavano le imbarcazioni di tutta Europa. Questa pianta ad alto fusto viene oggi utilizzata nell’edilizia, nella cosmesi e persino nell’industria delle materie plastiche. L’olio che ne deriva e i semi sono inoltre utilizzati in cucina e in pasticceria. Curiosi? Lo Spazio eco-canapa e fibre vegetali vi insegnerà tutto sulla coltura e i vantaggi di questa pianta. Ogni mese vengono organizzati anche dei laboratori di cucito, cucina, nodi marinari o tessitura, e vengono venduti alcuni prodotti fabbricati in Francia con la canapa.

Le altre attività Bretagna

Le altre attività a Noyal-sur-vilaine

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com