Scoprite i parchi di ostriche con Ivan

Iniziazione golosa nel Golfo del Morbihan

Foto 1 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 2 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 3 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 4 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 5 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 6 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 7 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan Foto 8 Scoprite i parchi di ostriche con Ivan

Nel Golfo del Morbihan, l’ostricoltore Ivan Selo vi guida nei suoi parchi di ostriche per un’escursione fruttuosa e golosa. Un’esperienza insolita, grazie alla quale saprete tutto su questa perla del litorale.

Ostricoltori da cinque generazioni

Explorez les parcs à huîtres avec Ivan

Le ostriche, so di preferirle naturali, ma non so come arrivano nel mio piatto! Al contrario di Ivan Selo, ostricoltore e figlio di ostricoltori da cinque generazioni, che conosce questo mollusco nei minimi dettagli. Il suo allevamento si trova alla fine della Pointe de Toulvern, piccolo paradiso nel cuore del Golfo del Morbihan. Noi ci arriviamo a metà giornata. Il tempo è particolarmente bello, il mare è calmo e il paesaggio rilassante. Poco prima che la marea cali, saliamo sulla barca di Ivan. Destinazione: parchi di ostriche!

Tribulazioni da ostriche

Explorez les parcs à huîtres avec Ivan

Dato che possiede parchi nei pressi di Locmariaquer, l’Île Longue e Quiberon, Ivan conosce la regione come le sue tasche. Come orientarsi nel Golfo, come prendere le correnti… L’ostricoltore condivide con noi tutti i suoi segreti. Ben presto, si instaura un dialogo con i passeggeri, curiosi di saperne di più. « Perché le ostriche sono bianco latte ? » « In che modo le mangiano le stelle di mare ? » Ivan ha tutte le risposte. Particolarmente attento al pericolo di inquinamento del litorale, ha fatto costruire una barca a motore elettrico appositamente per queste escursioni.

Picchiate le ostriche !

Explorez les parcs à huîtres avec Ivan

Dopo mezz’ora di navigazione, Ivan ormeggia la barca sull’Île Longue. Distribuite le tute, qualche passeggero lo segue tra le tavole su cui sono posti i sacchi di ostriche. Ivan ci insegna i gesti che gli ostricoltori ripetono tutti i giorni. Grande sorpresa: bisogna battere le ostriche! Rompendo il bordo della conchiglia, si rallenta la crescita in lunghezza e si costringono così le ostriche a diventare più spesse. Armati di bastoni, Ivan ci invita a imitarlo. Rivoltare i sacchi, batterli, ricominciare. Ci si diverte, si fanno foto, ma le braccia sono affaticate. Che mestriere!

Un paniere e un bicchiere di vino bianco

Explorez les parcs à huîtres avec Ivan

Dopo lo sforzo, il conforto. Ritornati a bordo, è l’ora della degustazione delle ostriche. Con un bicchiere di vino bianco, pane e burro, il piacere è garantito. I molluschi sono poco salati e molto carnosi. Alcuni passeggeri sono propensi a inghiottirli interi, Ivan, invece, consiglia di sgranocchiarli. Il piacere dato da questa esperienza unica in Bretagna mette tutti d’accordo. Alla fine, le ostriche sono ancor meglio su un battello in mezzo al Golfo del Morbihan e in compagnia di Ivan.

Testo : Julie Durand

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com