© Yvon Boelle
Lasciatevi guidare dai fari del mar d'Iroise Vicinissimi a queste sentinelle in capo al mondo
Idea soggiorno

Lasciatevi guidare dai fari del mar d'Iroise

Via terra o via mare, avvicinatevi ai mitici fari del Finistère, progettati per resistere agli attacchi delle onde. La sera, divertitevi a riconoscerne i fari e soprattutto, ammirate questo ondeggiare di luce…

Suggerimento da effettuare in
3 giorni
Da 284
A PERSONA PER 3 G/2 N

Una rapida occhiata

Nel mar d’Iroise, considerato difficile per la navigazione, si trova la più forte concentrazione di fari d’Europa. Durante questo breve soggiorno in capo al mondo, scoprite queste vedette mitiche che ne hanno subite di tempeste e hanno visto i loro guardiani fare acrobazie per darsi il cambio. Avrete una visione ancora più chiara dall’alto del faro di Saint-Mathieu o avvicinandovi in semi-rigida, ai piedi delle Pierres-Noires e altri “Inferni”. Fari i cui fasci luminosi vi faranno vivere delle notti magiche!

Il faro della Punta Saint-Mathieu, un simbolo per i marinai bretoni

Lasciate i bagagli L’Hostellerie de la Pointe Saint-Mathieu, rimettetevi in forze! 163 mercati vi attendono per raggiungere il cammino di ronda del faro Saint-Mathieu. Il gioco vale la candela. Dall’alto, godrete di una vista panoramica sul lato nord della penisola di Crozon e della stretta di Brest. È il suo cammino che il fascio di questo edificio indica ai marinai. Quando il cielo è terso, si può vedere l’arcipelago di Molène e l’isola di Ouessant.

Una volta ridiscesi, passeggiate intorno al fare e alle vestigia dell’antica abbazia alla quale è accostato. Seguite ad esempio il circuito Saint-Mathieu che imbocca il famoso GR34 (cammino dei doganieri) su quasi 9 km.

Non mancate di tornare sulla punta al calar della notte per assistere al balletto luminoso dei fari e delle boe del mare d’Iroise. Un grande spettacolo!

  • L’Hostellerie de la Pointe Saint-Mathieu è un indirizzo di charme che respira di mare aperto e di aria iodata. Con vista sul faro dalla camera!
  • Più volte l’anno, il faro Saint-Mathieu si visita anche di notte. Un’esperienza magica che vi fa immergere con la testa nelle stelle, di fronte all’immensità del mare d’Iroise

Partite all’abbordaggio di fari mitici 

Appuntamento questa mattina al Conquet e infilatevi un gilet di salvataggio. Siete pronti a imbarcarvi per un’escursione vicino ai fari del Finistère. Attenzione, vi spettinerà!

Lucky, la vostra guida, vi spiega per prima cosa ciò che rende così eccezionale il mare d’Iroise: le correnti marini, il patrimonio naturale e architettonico, la sua storia… Una bella spiegazione!

Poi rotta verso queste affascinanti sentinelle di pietra, per la maggior parte classificate monumenti storici.  Vi avvicinerete al Four, La Jument, Kéréon, d’Ar Men… questi fari marini che i loro guardiani soprannominavano “inferno”. Sapete che il Créac’h è uno dei più potenti al mondo, che il faro dell’île Vierge è il più alto d’Europa? Visti dal mare, sono ancora più maestosi!

Durante il giro potrete avere la fortuna di incrociare una sula bassana e altri mammiferi marini. Sempre magnifici incontri!

  • Che emozione trovarsi ai piedi di un faro in mare e realizzare fino a che punto il cambio dei guardiani poteva essere difficile…
  • Potete anche optare per un’uscita “Fauna e flora”. Oltre all’osservazione degli uccelli e dei mammiferi marini, conduce ai piedi di Pierres Noires, magnifico faro “inferno” e alla Pointe Saint-Mathieu, vista dal mare.

Arrivo di alghe a Lanildut e passeggiata in carrozza a Plouarzel

Questa mattina, trovate il tempo per godervi i piccoli “vantaggi” relax del luogo nel quale alloggiate. È un vero lusso godersi una piscina riscaldata, una jacuzzi o una sauna… in capo al mondo!

Ben rilassati, partite per una passeggiata nel porto di Lanildut. Assisterete all’arrivo dei pescatori di alghe che depositano le alghe raccolte nel mare d’Iroise. Quasi 40.000 tonnellate l’anno! A due passi, la Maison des Algues, vi fornirà maggiori informazioni su questo porto di riferimento in Bretagna.

Voglia di un pranzo con vista mare? È in menu al Chenal di Porspoder! Un indirizzo conviviale che propone anche una deliziosa cucina casalinga.

Nel pomeriggio, appuntamento al faro di Trézien, a Plouarzel. Prigent Laot vi attende per una passeggiata in carrozza “Tra terra e mare”. Nel corso della gita, il cocchiere vi racconterà la storia dei fari d’Iroise, vi narrerà degli aneddoti relativi alla loro costruzione… Illuminante!

  • Da Conquet o da Lanildut, imbarcatevi per Ouessant, un’isola selvaggia ricca di cinque fari (Stiff, Créac’h, Jument, Nividic e Kéréon). Il suo Museo dei fari e delle boe ripercorre la storia della segnaletica marittima.
  • Lungo le rive del’Aber Ildut, scorgerete le vestigia delle cave di granito che sono servite per la costruzione di alcuni fari ma anche dell’obelisco della Concorde, a Parigi.

Da fare

  • Passeggiare nel magnifico sito della Pointe Saint-Mathieu e godersi la vista a 180° su Molène, Ouessant, la penisola di Crozon e talvolta anche sulla punta del Raz e l’isola di Sein.
  • Conoscere la vita e le condizioni di lavoro dei guardiani dei fari, in particolare quando gli edifici in mare erano preda delle onde scatenate… E comprendere meglio il soprannome di Inferno!

Scarica il promemoria di viaggio

Tutte le informazioni del sito e molto di più in un pdf.

3 giorni / 2 notti Da aprile a ottobre
Idea soggiorno stimata (per adulto, in camera doppia) 284 €
Opzione: trattamento benessere (20 min) da 29 €

il prezzo indicativo include:pernottamento presso l’hostellerie de la Pointe St Mathieu: camera elegante lato faro; comprende l’accesso all’area benessere (piscina coperta e riscaldata, jacuzzi, sauna), visita del faro (e del museo dell’abbazia), escursione nei fari d’Iroise – Archipel Excursions, la gita inizia in calesse: “tra terra e mare”

Attenzione: I giorni e gli orari di apertura / disponibilità possono variare a seconda dei siti indicati e del periodo scelto. Non dimenticate di prendere informazioni.

 

Scopri le altre idee soggiorno

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti