Hostellerie de la Pointe Saint-Mathieu

Una tavola da vero gourmet passata di padre in figlia, in uno scenario del XIV secolo
Hotel ristorante, Cucina gastronomica A Plougonvelin

  Guarda le foto (2)
  • Come un balcone che dà su Molène e Ouessant, l’Hostellerie de la Pointe Saint-Mathieu affascina con le sue pietre antiche abbinate all’arredamento contemporaneo. In cucina, Nolwenn Corre ha rilevato la struttura che era di suo padre; la sua creatività ed esperienza sono state premiate nel 2019 da una stella Michelin.

    Al primo istante ci innamoriamo di questi spazi, accoglienti e rilassanti. La scalinata monumentale, l'imponente camino e i muri in pietra invitano a immergersi completamente nell’atmosfera da fine del mondo che emana da questa punta estrema, con il suo faro emblematico e le vestigia della sua abbazia. Prodotti a la carte, freschissimi e locali: aragosta, astici, coda di rospo, orata, capesante, vongole o abaloni (solo la cacciagione e il foie gras non sono bretoni) che Nolwenn Corre, laureato presso l’Istituto Paul Bocuse e formato da chef stellati del calibro di Yannick Alleno o Christian Le Squer, valorizza con audacia. L’antipasto a base di polpa di granchio al Dashi profumato con succo di mela e geranio, salicornia e caviale vi conquisterà dal primo istante. Con il carré di maiale cotto in crosta di sale alle erbe aromatiche e alghe, funghi galletti e ostriche tagliate finemente con grano saraceno, cadrete definitivamente in estasi!
  • Chef
    Nolwenn Corre
Servizi
  • Attrezzature
    • Ascensore
    • Bar
    • Parcheggio privato
    • Piscina
    • Salotto
    • Terrazza
  • Servizi
    • Seminario
Tariffe
Metodi di pagamento
  • Buoni vacanza
Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti