© Pierre Torset
In Bretagna, le vacanze in famiglia si fanno anche in bicicletta! In pista per escursioni all'insegna della complicità

In Bretagna, le vacanze in famiglia si fanno anche in bicicletta!

E se quest’anno le biciclette giocassero un ruolo nelle vostre vacanze? Partire di buon mattino, prendere i sentieri bretoni… Non c’è niente di meglio per vivere una piacevole esperienza con la famiglia e creare bei ricordi. Con oltre 2000 km di piste ciclabili e Vie Verdi, vi aspettano paesaggi favolosi… Quindi tutti in sella!

plouescat16-alexandre-lamoureux-mg-7646.jpg

Le Vie Verdi: a ciascuno il suo ritmo in tutta tranquillità

È la vostra principale preoccupazione e avete ragione: le piste ciclabili, e in particolare le Vie Verdi della Bretagna, sono protette, contrassegnate e adatte alla pratica del ciclismo da parte dei bambini. Le Vie Verdi sono, dal canto loro, riservate esclusivamente a pedoni e biciclette – e, su alcune sezioni, ai cavalieri.

In famiglia sulle Vie Verdi della Bretagna

Voglia di cicloturismo? Noleggiate una bici

La macchina è piena, restano ancora la tenda e il passeggino da legare al tettuccio, mentre avete promesso a Leo che durante le vacanze sareste andati in bici a più non posso… Soluzione efficace: noleggiatele sul posto! Presso numerosi noleggiatori e anche presso alcune strutture ricettive, troverete un’ampia scelta di biciclette e accessori per essere ben equipaggiati prima di partire alla conquista dei sentieri bretoni. Alcuni noleggiatori professionisti offrono anche il noleggio senza obbligo di ritorno delle bici, grazie a un sistema di punti di scambio. In sella, Leo!

Noleggio biciclette

Che siate impegnati in un’escursione di uno o più giorni, ci sono diversi modi per trasportare i vostri piccoli:

  • Il seggiolino: permette al vostro bambino di stare seduto dietro di voi. È poco ingombrante e costoso. Ma, sulle lunghe distanze, potrebbe essere scomodo
  • La bici a seguito: ne esistono due tipi: Il primo consiste nell’aggiungere una terza ruota, attaccata alla bici del genitore, per realizzare una specie di tandem. Il secondo comporta una barra di trazione che collega la bici del bambino e la vostra.
  • Il rimorchio: si aggancia alla vostra bicicletta e, secondo la sua capacità, può trasportare uno o due bambini e alcuni bagagli. Ha anche il vantaggio di proteggerli dalla pioggia o dal sole.

Per girare in totale sicurezza, non dimenticate i caschi, i gilet gialli e i campanelli, per segnalare la vostra presenza agli altri utenti. E non dimenticate: dopo alcune ore passate in bicicletta o nel rimorchio, i vostri bambini avranno furia di divorare i cestini da picnic o la merenda nelle aree di sosta o nella natura!

Vi piacerà anche

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna