Douarnenez

Non meno di quattro porti e una splendida baia

Foto 1 Douarnenez Foto 2 Douarnenez Foto 3 Douarnenez Foto 4 Douarnenez

Affacciata sul mare, la graziosa cittadina di Douarnenez ha non meno di quattro porti! Godetevi l'atmosfera unica delle sue banchine vivaci e le sue viuzze con le botteghe e le case dei pescatori. Inspirando il vento iodato, lasciatevi incantare dalla passeggiata di Plomarch, dalla splendida baia, dalle spiagge vicine e dall'isola Tristan.

Una storia piena di sale e sardine!

Emersa dalle acque e dalla leggenda, Douarnenez sarebbe nata dalla città di Ys, città del re Gradlon, inghiottita nella baia con uno stratagemma di Dahut. È anche un vero e proprio porto commerciale, da dove si esportavano le tele della regione intorno al 16° secolo. La sua più grande ricchezza proviene dalla pesca, quando Douarnenez divenne un punto di riferimento per la pesca delle sardine nel 19° secolo. Di queste epopee restano antiche case, chiese a Pouldavid e, sopra il porto di Rosmeur, botteghe e piccole case di pescatori. Un tempo ritmate dalle attività di pesca e di conserva, oggi le banchine dalle facciate colorate sono costellate di bar e ristoranti all'aperto.

Visitate le barche tradizionali!

Se desiderate vedere imbarcazioni autentiche e velieri di tutto il mondo è al Porto-Museo che dovete andare! È adiacente a Port-Rhu, il porto più antico della città. Nel bacino della marea, cinque barche all'ormeggio sono aperte ai visitatori. Un peschereccio per la pesca delle aragoste, una gabarra, un rimorchiatore inglese, una chiatta e un battello norvegese. I bambini amano giocare ai capitani!

Un'isola piena di tesori

Di fronte al porto-museo, l'isola di Tristan rivela le sue molte facce. Accessibile con la bassa marea con una visita guidata, questo fazzoletto di terra ospita un esotico giardino botanico, inaspettati frutteti, resti di fortificazioni e una casa principesca. E ci sarebbe ancora un bottino sepolto! Tra informazioni e aneddoti gustosi, la guida vi farà scoprire le migliori viste su Douarnenez e sulla baia.

Rotta verso le Plomarch

Il panorama è anche una specialità della frazione di Plomarch! La vista che si gode dalle sue colline ha ispirato numerosi artisti e ancora attira gli escursionisti. Tra pietre, pini e greti, il sito di Plomarch unisce patrimonio naturale e archeologico. Le sue case basse splendidamente ristrutturate ospitavano un tempo i pescatori. La passeggiata conduce alle rovine romane e, al termine, alla meravigliosa spiaggia di Ris.

Spiagge e nuotate per tutti i gusti!

Con la sua vasta distesa di sabbia fine, la spiaggia di Ris è la più grande delle quattro spiagge di Douarnenez. Nel centro, la spiaggia delle Signore è più familiare. Nel quartiere di Tréboul, la spiaggia delle Sabbie Bianche consente di praticare windsurf e pilotare catamarani o gommoni. Collegata da un sentiero costiero, la spiaggia di San Giovanni conserva un aspetto più selvaggio. Per abbinare a una tonificante nuotata i benefici dell'acqua di mare a 31 °C, raggiungete il centro di talassoterapia! Di fronte alla baia, la grande vasca, l'idromassaggio, la sauna e il bagno turco promettono una completa rimessa in sesto!

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com