La creatività

Tutti i buoni motivi per scoprire il savoir-faire

Ogni paese ha sviluppato il proprio stile ai massimi livelli: esistono 1200 varianti di costumi tradizionali! Eppure emergono le stesse fonti di ispirazione. La forza dei contrasti seduce grafici e ricamatori. Gli stessi motivi stilizzati si intrecciano su ceramica, tessuti e mobili. Città di artigiani come La Gacilly, Rochefort-en-Terre o Pont-Scorff ripropongono questa eredità.

Foto 1 La creatività Foto 2 La creatività Foto 3 La creatività Foto 4 La creatività Foto 5 La creatività

Maioliche e tazze!

Non esiste bambino che non abbia avuto una tazza con il proprio nome dipinto a mano. Fin dalla metà del XVIII secolo le maioliche di  Quimper hanno fatto conoscere i propri motivi come la celebre coppia di Bretoni in costume. Gli stabilimenti Henriot si affidano a pittori quali Mathurin Méheut o Réné-Yves Creston per le proprie decorazioni. Temi tradizionali e linee contemporanee sono sempre finemente disegnati dai “pittori”, più artisti che semplici esecutori.

Cuffie e costumi, meglio di una carta d’identità!

I costumi, i colori e gli ornamenti indicano l’origine geografica, l’età, lo status e la condizione di chi li indossa. Lo chuppen (abito) blu domina nel paese di Quimper, tanto che gli abitanti del luogo sono soprannominati glaziks (piccoli blu). La moda della Cornovaglia è quella dei bragou-braz, pantaloni corti a sbuffo. Come un faro, la cuffia del Pays Bigouden si oppone al vento. Vicino a Lorient, la cuffia aéroplane prende il volo.

Con filo e ago torna il ricamo

I bellissimi ricami gialli e oro del Pays Bigouden rendono onore a questa forma di artigianato realizzata da una confraternita di uomini che su grembiuli, corsetti e gilet tradizionali ricamano corna di montone, soli, pesci, o fiori stilizzati. Orgoglio di colui o colei che lo sfoggia, il motivo con la piuma di pavone è quello più notevole. Le donne si cimentano su stoffe più pregiate, su grembiuli o scialli. Il ricamo torna sui servizi da tavola, sugli abiti ornati da un motivo unico e si trasforma anche in gioiello.

Mobili da sogno

Il letto ad alcova, elemento essenziale dell’arredamento, è chiuso da porte o tende. La parte anteriore oggi funge da pannello decorativo. Come le cassapanche, è ornato da motivi ispirati alla religione, fusi, losanghe e arabeschi… I fratelli Bouroullec, giovani stilisti nati a Quimper, ne fanno una versione contemporanea.

Lo sapevate?

Come essere alla moda?

Gli abiti da lavoro tradizionali, in feltro o cotone, si sono uniti a elementi moda come gli indumenti cerati Cotten, il kabig (montgomery) Le Minor e la blusa alla marinara Armor-Lux.

fans de Bretagne

Venite a condividere le vostre foto e testimonianze più belle con gli appassionati della Bretagna.

www.fans-della-bretagna.com