Lamballe

Un regno per i cavalli e la storia

Foto 1 Lamballe Foto 2 Lamballe Foto 3 Lamballe Foto 4 Lamballe

Città d'arte e di storia della Bretagna, Lamballe organizza le sue strade e i suoi vicoli sulle pendici della collina di Saint-Sauveur. Nel cuore di un paese agricolo, un po' in disparte rispetto alla costa di Penthièvre, essa deve la sua fama alla Scuderia nazionale che si estende nel centro. Un carattere autentico!

Nel corso dei secoli

Testimonianza della ricca attività mercantile della città, oltre 30 case a graticcio occupano il centro storico, alle quali si sono aggiunti palazzi nel 18° secolo. Dall'imponente chiesa di Notre-Dame, la vostra passeggiata scenderà verso la Place du Martray, fiancheggiata da case a graticcio. Una grande varietà di stili trova espressione nelle loro facciate. Tra loro, la casa del boia, del 15° secolo, si distingue per la sua bellezza. I suo graticci "sangue di bue" catturano lo sguardo. Essa ospita ora il Museo Mathurin Méheut.

Artigianato in bella mostra

Molte case storiche sono state quindi trasformate in spazi espositivi e laboratori artigianali. Ceramiche e modellazione vi occupano un posto speciale, perpetuando una tradizione che ha approfittato del sottosuolo argilloso della vicina brughiera. La scoperta di queste abilità vi accompagnerà lungo il vostro percorso verso la scuderia.

La scuderia dei Postier

Su una tenuta di 6 ettari, curata e fiorita, la Scuderia nazionale coniuga tradizione e futuro dell'arte equestre. Questa è la roccaforte del robusto Postier bretone, che è divenuto famoso nel settore dei trasporti. Creata nel 1825, la scuderia riunisce splendidi edifici, dove sono stati ospitati circa 400 stalloni. La visita vi condurrà attraverso le 12 scuderie, la fucina, la selleria d'onore... Animazioni, dimostrazioni di traino, mostre celebrano il mondo equino.

Escursioni tra patrimonio e natura

Qui, le escursioni a cavallo occupano logicamente un posto privilegiato. I cavalieri intraprendono spesso il circuito Lamballe-Trégomar. Ma i percorsi sono adatti anche a passeggiatori e ciclisti. Essi si avventurano nelle valli, raggiungono i palazzi e il castello de la Touche, si soffermano nei pressi di un roseto o di un giardino di azalee, fanno il giro dello stagno della Ville Gaudu, attraversano la Lande des Potiers... Lungo il Gouessant, passano da un lavatoio all'altro. Sul colle del Mont Bel-Air, salgono a 336 metri di altezza per dominare la baia di Saint-Brieuc. Tutti gli amanti della vita all'aperto e della natura vi trovano la loro felicità.

Lo sapevate?

Chi è questo personaggio?

Delle placche sormontate dalla caricatura di Federico II di Prussia guidano i vostri passi in Lamballe. Questo personaggio, che era utilizzato come fastigio, vi presenta oggi degli episodi storici e vi conduce fino al giardino medievale della Chiesa di S. Giovanni.