© Clémentine Lallement
Guingamp Passeggiata attraverso la storia, sopra al Trieux

Guingamp

Piccola città caratteristica apparentata al Trégor, alla Bretagna bretonnante (nella quale si parla l’idioma tradizionale bretone) e alla regione di Penthièvre, Guingamp ha un variegato patrimonio religioso, ducale e militare. Passeggiando per le sue strade sarete catapultati di volta in volta nel Medioevo, nel Rinascimento, nel periodo classico fino a fare incontri decisamente XXI secolo!

Passeggiata attraverso la storia, sopra al Trieux

Fortificazioni nel centro della città

Sorta sulle rive del Trieux, Guingamp ha dovuto rapidamente proteggersi. Eudes, fratello del duca Alain III, costruisce la prima motta castrale. Nell’XI secolo, viene edificato un muro di cinta per proteggere commercianti e artigiani. Risalirete alle origini della città visitando la roccaforte del XV secolo e le sue torri erette da Pierre de Penthièvre nel centro della fiorente città.

Dalle case a graticcio alle dimore in granito

Nei pressi del castello, nelle vie e viuzze lastricate, delicati assemblaggi di strutture a graticcio fanno eco ai robusti bastioni. Le case a graticcio sono espressione delle abilità della celebre scuola dei mastri carpentieri di Guingamp. Nel XV e XVI secolo vengono costruite a 3 o 4 piani, facendovi alzare gli occhi al cielo verso le loro belle facciate. Il viaggio nel tempo prosegue con le dimore in granito che beneficiano dell’espansione dell’industria tessile.

Una varietà di stili

Durante le passeggiate il vostro sguardo sarà attratto da numerosi edifici del XVII secolo: monastero degli Agostiniani (attualmente sede del municipio), monastero delle Orsoline, di Montbareil, dimore nobiliari e borghesi dalle porte scolpite. Sulla piazza del centro, vicino alla fontana Renaissance La Plomée, un superbo panorama svela il variegato patrimonio delle epoche nelle quali la città era fiorente. A due passi, la basilica Notre-Dame de Bon Secours raggruppa inoltre 3 stili architettonici.

Una visita insolita con un giro della prigione

Il percorso storico conduce all’antica prigione, costruita nel 1841. Edificata secondo un modello planimetrico americano, rivoluzionario per l’epoca, allinea le celle lungo i corridoi esterni. Poi tornerete in libertà raggiungendo gli argini del Trieux costellati da lavatoi e passerelle.

Un’animazione permanente

L’attiva personalità di Guingamp è sempre presente nei vicoli e in occasione di incontri conviviali. Nella città storica, si può apprezzare durante pause golose, presso gli artigiani locali e durante lo shopping ricco di scoperte.  E come resistere al travolgente fervore dei tifosi di calcio?! Si può vivere sotto i colori della città o in diretta nello stadio dell’emblematica squadra dell’En Avant.

Lo SAPEVATE?

Guingamp, chiamata anche “Gwengamp” significa campo bianco. Il che, nella cosmogonia druidica, indica un luogo di elevata spiritualità.

Da non perdere

  • La basilica Notre-Dame de Bon Secours
  • Il monastero degli Agostiniani ospedalieri (XVIII secolo)
  • L’antica prigione, unica in Europa (XIX secolo)
  • La piazza del centro e la fontana La Plomée (XV, XVI, XVII e XVIII secolo) uno dei più belli spazi urbani della Bretagna
  • Le case a graticcio della scuola di Guingamp (XV, XVI secolo)
  • Il castello di Guingamp (XII, XIII, XIV e XV secolo)

I dispositivi di visite guidate

  • Circuito di interpretazione
  • Visita guidata individuale

Informazioni e prenotazioni

Ufficio del turismo Guingamp – Baie de Paimpol


Contattateci

Vedere il sito internet (GB)

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti