© Emmanuel Berthier
Le Faou Una porta d’ingresso alla penisola di Crozon

Le Faou

Un tempo grande porto di cabotaggio nella rada di Brest, questa cittadina caratteristica oggi conserva la sua vocazione di città di passaggio poiché è nel contempo una maestosa porta d’ingresso alla penisola di Crozon e vetrina del Parco naturale regionale d’Armorique.

Una porta d’ingresso alla penisola di Crozon

Un luogo di scambi e fiorente

L’imponente place de la Mairie rammenta che seppure Le Faou abbia origini feudali, la città da lungo tempo ha privilegiato il suo statuto di piazza commerciale. Porta aperta su mare e terra, la città è un’antica stazione di posta tra il basso  Léon e l’alta Cornovaglia. Il ponte che permette di collegare Brest a Quimper invita a passeggiare lungo le banchine Quelen. Durante la stagione, la Maison de Pays (XVI e XVIII secolo) è un eccellente punto di partenza per scoprire la storia della città prima di proseguire per la strada principale costellata di case antiche e di rilassarsi liberamente lungo le banchine.

Case eccezionali

Scendendo lungo la strada principale, il succedersi di case a graticcio e dai tetti spioventi su strada (XVI secolo) sono la testimonianza di un’urbanizzazione fatta per rendere reperibili ai viaggiatori le attività commerciali. Nel corso dei secoli, le facciate sono state rivestite di ardesia finemente lavorata, il che rende originale ogni casa. Le Faou è una delle poche città bretoni ad aver conservato questo tipo di dimore. Alla fine di questa strada commerciale, campeggia fieramente la sorprendente chiesa Saint-Sauveur (XVI secolo) in fondo alla ria dello Steir Goz, il vecchio fiume.

Lo SAPEVATE?

Città portuale, Le Faou ha conosciuto un’età dell’oro nel XVI e XVII secolo quando vi veniva imbarcato il legname di faggio e di quercia proveniente dalla vicinissima foresta del Cranou, che riforniva i cantieri navali di Brest.

Da non perdere

  • La chiesa Saint-Sauveur (1544-1647) e il suo eccezionale mobilio del XVI e XIX secolo
  • La chiesa Notre-Dame de Rumengol
  • La cappella della banchina Quélen edificata nel XVII secolo

I dispositivi di visite guidate

  • Visita guidata individuale

Informazioni e prenotazioni

Ufficio del turismo
Presqu’île de Crozon – Aulne Maritime


Contattateci

Vedere il sito internet

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti