© Alexandre Lamoureux
Ploumanac'h ‑ Perros‑Guirec Una località balneare al riparo di incredibili scogliere di granito rosa
Guarda il video

Ploumanac'h ‑ Perros‑Guirec

Con i suoi 13 km di costa e le sue tre spiagge di sabbia fine, Perros è un paradiso per famiglie e appassionati di sport acquatici. Uno dei suoi quartieri, Ploumanac’h, antico villaggio di pescatori divenuto una mecca turistica, offre al visitatore una vista quasi irreale con le sue scogliere rosa, imponenti massicci rocciosi scolpiti dal mare e dal vento. Un sito naturale di eccezionale bellezza.

Una località balneare al riparo di incredibili scogliere di granito rosa

Cappello di Napoleone, capanna degli amanti, fungo… Tra le spiagge di Trestraou e Saint-Guirec, le imponenti scogliere di granito rosa di Ploumanac’h sono famose in tutto il mondo. Alcune misurano oltre venti metri di altezza! Vecchie di 300 milioni di anni, si estendono su 25 ettari per formare uno sfondo sontuoso.

Perros-Guirec, una località balneare per famiglie dove scoprire gli sport acquatici

Vera e propria penisola, Perros, Pen-Ros in bretone (la cima del poggio), alterna felicemente cornici e spiagge di sabbia fine. Resort animato, destinazione naturalistica celebre per la sua azione in termini di sviluppo sostenibile, è anche un luogo privilegiato per praticare sport acquatici, da principianti o esperti. Il cuore storico ospita autentiche ville sul mare e la chiesa di Saint-Jacques, una delle rare testimonianze di architettura romanica in Bretagna. Dal porto, potrete imbarcarvi per un’escursione all’arcipelago delle 7 isole, una delle riserve ornitologiche più importanti di Francia.

Verso Trégastel e Trébeurden

Spingendosi un po’ più a ovest, ecco Trégastel e le sue 12 spiagge di sabbia fine. Oltre agli importanti resti megalitici e ad alcune deliziose cappelle, vedrete il mulino a marea del Grand Traouïro. Lungo la costa, spiaggia dei curati o spiaggia rosa, caos roccioso dell’isola dei conigli, scogliere delle tartarughe e del teschio… vi promettono una passeggiata pittoresca e permeata di poesia! A Trébeurden, antico porto per la pesca delle sardine all’ingresso della baia di Lannion, spingetevi fino alla punta di Bihit. Approfittando della bassa marea, potrete raggiungere l’isola Milliau, lì vicina. Selvaggia e incantevole, questa isoletta, di cui farete il giro in circa un’ora, nasconde un antico corridoio coperto risalente a circa 3000 anni fa.

Lo sapevate?

Un ago piantato nel naso

Sulla spiaggia di Ploumanac’h, l’oratorio dedicato a Saint Kireg è ben noto alle giovani donne single. Esse piantano un ago nel naso della statua. Se rimane piantato, la leggenda dice che si sposeranno durante l’anno!

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna