Musée du Faouët

La Bretagna e i suoi pittori
Musei ,  Belle Arti A Le Faouët

Musée du FaouëtMusée du Faouët
Musée du Faouët© Karin Emi
Musée du Faouët©
Musée du Faouët©
Musée du Faouët©
  • Il museo del Faouët presenta al suo pubblico più di 400 opere a rotazione.

    Inaugurato nel 1987 in un antico convento di Orsoline del XVII° secolo, il museo del Faouët si impegna a far rivivere l’antica effervescenza culturale del borgo: infatti, sin dalla metà del XIX° secolo, la ricchezza del patrimonio e delle tradizioni del Faouët attira numerosi artisti francesi e stranieri in Bretagna centrale. La collezione del museo, ricca di opere pittoriche, disegni, incisioni e sculture, comprende più di 400 opere. In continua espansione, essa è presentata a rotazione in occasione di esposizioni temporanee.
    Dal 1° aprile al 17 giugno 2012, una retrospettiva sarà dedicata a Alfred Swieykowski. Artista francese di origine polacca, amava molto dipingere paesaggi costieri e montagne innevate giocando con gli effetti di luce, motivo per cui è stato spesso indicato come pittore post-impressionista.
    Il museo del Faouët dedicherà in seguito un’esposizione a Maurice Ménardeau dal 1° luglio al 14 ottobre 2012. Nominato Pittore della Marina nel 1936, nelle sue opere si ritrovano l’Egitto, l’Indocina, l’Africa meridionale, l’Argentina... Non ha mai però dimenticato il suo porto natio, Concarneau, e amava anche rappresentare il Faouët.
  • Lingue parlate
    • Inglese
  • Tariffe 2019
  • Prezzo di base - Adulti tariffa piena
    5 €
  • Tariffa ridotta
    3 €
  • Gratuito
Apertura
Periodi di apertura
  • Dal 31 marzo 2019 al 06 ottobre 2019
Sito ufficiale del Turismo in Bretagna