© Emmanuel Berthier
Fare trekking sui Monts d'Arrée Un massiccio montuoso nel cuore del Finistère

Fare trekking sui Monts d'Arrée

Delle montagne in Bretagna, non ci pensavate! Eppure… I Monts d’Arrée hanno tutto per piacere agli escursionisti: vegetazione varia, viste impressionanti, pendii ripidi, natura preservata, luci mutevoli, atmosfera misteriosa.

Un massiccio montuoso nel cuore del Finistère

Paesaggi quasi irreali

I Monts d’Arrée: un sogno per gli amanti della natura. Nel più grande insieme di brughiere della Bretagna (8000 ettari), eriche, ginestre, torbiere e costoni rocciosi si mescolano a perdita d’occhio. È ancora più bello in estate, quando i colori esplodono! All’interno del Parco Naturale Regionale di Armorica, questa terra selvaggia e preservata offre magnifici punti di osservazione sui paesaggi circostanti. Salite in cima al Mont Saint-Michel da Brasparts. Dalla cappella, godrete del panorama sul lago di Brennilis. La regione riserva mille altre sorprese, come il caos roccioso di Huelgoat. Secondo la leggenda, Gargantua, furioso per l’accoglienza degli abitanti della foresta, avrebbe gettato le rocce che trovava sulla sua strada! Da vedere anche: i recinti parrocchiali, questi complessi architettonici religiosi tipici della regione.

I maggiori dislivelli di Bretagna

Troverete oltre 250 km di sentieri segnalati, con percorsi di varia difficoltà. Fanatici del trekking, prendete il GR380, che fa il giro del massiccio, lungo 220 km. L’offerta di escursioni a tema è eclettica: nello stesso giorno, potrete seguire laboratori artistici sulle leggende bretoni e poi cercare l’oro in un fiume. È anche il terreno di gioco degli appassionati di mountain bike, che troveranno importanti dislivelli e punti culminanti a 385 m – il Tuchenn Gador (Botmeur) e il Roc’h Ruz (Plounéour-Ménez). Discese tecniche, salite a volte ripide, valli boscose e cime affilate: c’è tutto per farsi piacere nel rispetto di questo fragile ambiente naturale. E perché non partecipare al famoso raduno di escursionisti in mountain bike, il “Roc’h des Monts d’Arrée”? Sappiate infine che la regione è perfetta anche per le escursioni a cavallo.

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna