Gita gastronomica

Destinazione le delizie del golfo del Morbihan

Da marzo a novembre

Piacere per il palato, piacere per gli occhi! Oltre ad avere paesaggi sublimi, il golfo del Morbihan è ricco di prodotti del territorio e del mare. Formaggio di fattoria nella penisola di Rhuys, ostriche direttamente dall’ostreario, pescato del giorno e verdure locali nel menu dei ristoranti locavori  a Vannes… Concedetevi un buon pranzo!

01 Fase 01

Pranzo – Lasciatevi tentare dalla toma di Rhuys, direttamente dalla fattoria

Conoscete la toma di Rhuys? È il formaggio bretone per eccellenza! È prodotto con il latte delle vacche Pies Noires presso la Ferme Fromagère de Suscinio, a Sarzeau, nel cuore del Parco naturale regionale del golfo del Morbihan. Gustatelo direttamente dal luogo di produzione, sui grandi tavoli in legno del “Pie Noire Café”. Al naturale con pane e burro della fattoria o gratinato su una tartina Croqu’en Rhuys e anche su un cassoulet bretone, come più preferite… La mattina potete anche assistere alla sua produzione. La salatura a secco con il sale di Guérande è uno dei segreti del suo gusto unico!
Prezzo : €€ – €€€

Produzione alle 10.30 (chiamate lo 06 60 73 59 12 per accertarvi dei giorni di produzione). Visita della fattoria da aprile a ottobre.

Ferme Fromagère de Suscinio

02 Fase 02

Passeggiata, lato oceano o lato golfo, nella penisola di Rhuys

Dopo pranzo optate per una passeggiata (digestiva!) nei dintorni del castello di Suscinio, a Sarzeau. Seguite il sentiero che si snoda attraverso le paludi fino alla spiaggia e costeggiate l’oceano fino alla punta di Penvins. Una grande boccata d’aria iodata assicurata! Potete anche prendere la strada turistica del golfo, in auto o in bici. Di anse in insenature, di porti in piccoli villaggi, il “piccolo mare” vi svela tutto il suo fascino!

Leggi ancheSuscinio e la penisola di Rhuys

03 Fase 03

18.00 – Gustate le ostriche, con vista sul golfo

Potete esserne certi: le ostriche sono ancora migliori se arrivano direttamente dal produttore e con vista sul golfo! All’ora dell’aperitivo filate a Séné per gustare, con i piedi nella sabbia, un piatto di ostriche della Belle d’Ilur. Questo allevamento di ostriche prende il nome dall’isola situata proprio di fronte e sulla quale sono installati i parchi ostreicoli. Sentite questo leggero gusto di alga? È caratteristico delle ostriche del golfo del Morbihan, dalle acque ricche di plancton. Assaporate la loro carne croccante accompagnata da pane fresco, burro salato e da un bicchiere di vino bianco… La base!

Consultare date e orari di aperura qui.

La Belle d’Ilur

04 Fase 04

20.00 – Cena, con prodotti di stagione e coi fiocchi, a Vannes

Sulla graziosa place Valencia, nel cuore del centro storico di Vannes, lasciatevi tentare dalla cucina ispirata dell’Empreinte. Il menu è breve, come i circuiti dai quali provengono carne, pesce, verdure… lavorati con minuzia dallo chef Baptiste. Prezzo : €€€€

Dopo cena, passeggiate per le vie lastricate di Vannes, fino alla cattedrale Saint-Pierre. Romano, neogotico… Tanti stili e tante trasformazioni per questo edificio nel corso dei secoli. Non perdetevi soprattutto la rotonda Danielo: addossata alla cattedrale, questa cappella rotonda è semplicemente unica in Francia, gioiello dello stile rinascimentale di cui è una delle primissime testimonianze sul suolo francese.

Ristorazione – fasce di prezzo

A buon mercato €
Abbordabile €€
Di fascia alta €€€
Gastronomico €€€€

Fase

Come complemento alla gita gastronomica

Idee shopping

Biscotteria
Lasciatevi tentare dai P’tits Vénètes, sablé a base di farina di grano saraceno e di fiore di sale di Saint-Armel, specialità della Biscuiterie des Vénètes, 100% bio, a Le Hezo. Al caramello o al cioccolato per la merenda o in versione salata per l’aperitivo!

Salmone
Fate scorta di salmone affumicato ma anche di filetti di sardina, sgombri, morgate e altre rilette di pesce in vasetti al Fumage Artisanal D’Arzon. Aria di mare in conserva!

Sale
Mettete un po’ di sale di Saint-Armel nella vostra vita! Provenienti dalle paludi saline di Lasné, fiore di sale, sale grosso o fino, sali profumati alle erbe o alle verdure… sono in vendita alla Biscuiterie des Vénètes, la Maison du Cidre e la Ferme fromagère di Suscinio.

Sidro
A Sulniac, visitate, testate e approvate la produzione della Distillerie du Gorvello: sidri bio ma anche, usciti dall’alambicco, pommeau, fines di Bretagna e assemblaggi “della casa”, tra cui le Petit Prince de Guillevic (sidro e acquavite) o il nuovissimo Gin “Heol An orient 1672”.

Assaggiate il sidro della fattoria e artigianale bouché, fruttato e leggermente acidulo della Cidrerie De Rhuys NICOL, a Surzur. L’azienda produce anche il crémant Royal Guillevic, il cui colore cristallino e la bollicina fine gli valgono il soprannome di “champagne bretone”. A Le Hézo, La Maison du cidre, scoprite i metodi di produzione di questa famiglia di produttori di sidro da tre generazioni.

VI PIACERÀ ANCHE

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti