© Yvon Boelle
Ossigenarsi al lago di Guerlédan Il più grande lago della Bretagna interna, un piacevole svago

Ossigenarsi al lago di Guerlédan

Paese d’acqua, foreste, brughiere e pascoli, Guerlédan presenta paesaggi collinari, all’insegna del relax come dell’attività sportiva. Oasi di pace per chi cerca la tranquillità, il luogo è anche favorevole alle attività acquatiche e naturalistiche. Un luogo ideale per la famiglia per ossigenarsi e recuperare energie.

Il più grande lago della Bretagna interna, un piacevole svago

Il più grande lago della Bretagna, ma non solo…

Guerlédan è prima di tutto un lago, il più grande della Bretagna (400 ettari), immerso nel cuore di una vasta foresta. Questo specchio d’acqua fa sognare i pescatori, gli amanti delle attività acquatiche e delle camminate, ma anche gli amanti dell’ozio sulla spiaggia. Nelle immediate vicinanze, le gole di Daoulas, con le imponenti falesie scavate dal Blavet, vi invitano a fare una passeggiata. Situate su un costone, le lande del Liscuis vi sorprenderanno per la loro bellezza selvaggia e misteriosa, ma anche per le loro sepolture megalitiche. Da non perdere, inoltre: l’abbazia cistercense di Bon Repos. Risalente al XII secolo, venne abbandonata un tempo, ma oggi ospita mostre di arte contemporanea. Nei dintorni, la foresta di Quénécan, sito naturale di 3000 ettari, raggruppa una fauna e una flora tipiche del sottobosco. Altra curiosità: il borgo di Forges-des-Salles, uno dei più antichi siti metallurgici della Bretagna. Scuola, ufficio paga, mensa, falegnameria: nulla è cambiato dopo l’arresto dell’attività nel 1880.

Il pieno di attività per recuperare le energie e sfogarsi

A Guerlédan, i sentieri segnalati attraversano una natura autentica, paesaggi dolci e bucolici. Contate due giornate buone di cammino per fare il giro del lago. Amanti delle emozioni forti? Scendete le rapide di Glomel in canoa! Gli amanti della mountain bike troveranno qui il loro paradiso. La stazione di mountain bike conta 300 km di sentieri segnalati, dal verde al nero, a seconda del livello di difficoltà. Potrete anche andare sulle alzaie del canale da Nantes a Brest o su una sezione del Vélodyssée. Ciclisti agguerriti, sfidate i 155 km del circuito Jean Robic. Nei boschi o in riva ai laghi, sono contrassegnati anche diversi circuiti equestri.

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti