© Yannick Le Gal
Brest Dentro la baia, una città rivolta verso il futuro
Guarda il video

Brest

Dimenticate tutto ciò che pensate di sapere su Brest e venite a scoprire il cuore di questa città marittima annidata in una delle baie più belle di Francia. In programma: l’impressionante ponte de l’Iroise, una passeggiata lungo le banchine animate fino al castello-museo, senza dimenticare una visita di Océanopolis.

Dentro la baia, una città rivolta verso il futuro

Seconda città a livello amministrativo della Bretagna, Brest merita davvero di essere visitata. Certo, la città ha subito i bombardamenti del 1944, ma oggi la sua particolarità risiede altrove. Decisamente proiettata al futuro, vi sorprenderà per le sue costruzioni imponenti come il ponte de l’Iroise. A cavallo dell’Elorn, questo magnifico ponte a sartie inaugurato nel 1994 è una vera prodezza tecnologica. Ammiratelo dal ponte Albert Louppe oggi dedicato alle biciclette e ai pedoni: ideale per una passeggiata, potrete dominare l’intera baia di Brest.

Passeggiata lungo le banchine

È impossibile parlare di Brest senza evocarne il porto commerciale. Una passeggiata sulla banchina Commandant-Malbert vi mostrerà uno degli scorci più belli della città. Da qui, potrete ammirare le circa cento boe variopinte dei fari e i segnalatori di Finistère, o i cantieri di costruzione di navi in legno e ammirare la mitica goletta La Recouvrance così come l’Abeille-Flandres, uno dei rimorchiatori più potenti del mondo.

Unico in Europa

Proseguite la passeggiata. La grande diga del porto commerciale vi condurrà quasi ai piedi del castello e al suo museo della marina. Ma non lasciate Brest senza aver visitato Océanopolis: questo parco, unico in Europa, che vi porterà alla scoperta degli oceani, ospita enormi acquari e una clinica per le foche. Potrete addirittura toccare alcune specie della fauna marina!

Preparate il vostro soggiorno

Come arrivarci / spostarsi

Come arrivare a Brest?

Per arrivare a Brest, l’aereo è una buona opzione con linee regolari e low-cost con partenza da diverse grandi città della Francia (Parigi-Orly, Lione, Marsiglia, Nizza, Tolone, Bordeaux, Tolosa). In treno, contate 3h25 da Parigi-Montparnasse grazie all’LGV e ai suoi 11 viaggi al giorno. In auto, l’accesso avviene tramite le 2×2 corsie gratuite RN12 da Rennes e N165 da Nantes. Le compagnie di autobus a lunga distanza Eurolines, Flixbus e Ouibus vi consentono di viaggiare a basso prezzo

Spostarsi a Brest e nella sua regione

Navette fanno la spola tutto il giorno tra l’aeroporto di Brest-Guipavas e il centro città situato a soli 10 minuti. A Brest, è facile spostarsi a piedi e grazie ai biglietti unici Bibus, potete combinare bus e tram. Brest ha persino una funivia che collega la rue de Siam al quartiere dei Cappuccini: una vista incredibile su Brest e il suo porto, da non perdere! Per vacanze in totale tranquillità, prendete gli autobus della rete Penn-ar-Bed che attraversano tutto il Finistère.

Da aprile a settembre, risparmiate tempo prendendo il mare per raggiungere la penisola di Crozon: le vedette della compagnia di navigazione Le Brestoâ assicurano il collegamento Brest – Le Fret al mattino e nel tardo pomeriggio. E se il mare aperto vi tenta, vedette con partenza dal porto di Brest vi porteranno a Ouessant, Molène e all’isola di Sein.

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna