Percorsi itineranti sul GR34

Da Brest alla penisola di Crozon passando per Ouessant

Da aprile a settembre

Voglia di spingervi ai confini del mondo? Alla punta Finistère, le falesie sono più scoscese, l’oceano più vasto e l’avventura troppo bella! Adorerete la nostra formula terra e mare: un mix di escursioni e uscite nautiche assistite per regalarsi il meglio di questa costa contestata.

Crozon - La Pointe de DinanCrozon - La Pointe de Dinan
©Crozon - La Pointe de Dinan |Thibault Poriel
01 Fase 01

Ile d’Ouessant, nel Parco marino d’Iroise

Partenza : Porto del Stiff
Arrivo : Porto del Conquet

Per camminare in capo al mondo, l’escursione inizia… in barca! Da Brest a Ouessant, il Mare d’Iroise fa il suo show. Una volta a terra, raggiungerete sulla parte ovest dell’isola una porzione della Strada dei fari. Quelli del Stiff, del Créac’h e del Nividic danno la rotta: lo stupore è assoluto. Dopo qualche cavallina attraverso la landa, ecco Créac’h, uno dei fari più potenti del mondo. A filo delle onde, a strapiombo, eccovi alla Punta di Kadoran. Là, vi attendono le più alte falesie di Ouessant, dall’aria un po’ irlandese e dai paesaggi grandiosi.

   Livello da esperto a sportivo

16 km – Circa 4h30 di cammino

Le nostre offerte

02 Fase 02

Da Conquet a Plougonvelin

Partenza : El Porto
Arrivo : Punto di Créac’h

Di ritorno sul continente, seguite il GR che si snoda al di sopra dell’oceano. A ogni curva, un nuovo panorama fino alla Punta Saint-Mathieu e al suo faro. 163 gradini da salire, accettate la sfida? Come premio, una vista incredibile sulla costa. Conservatene sotto la suola: in menu, falesie e insenatura una dietro l’altra, con panorami meravigliosi sulla penisola di Crozon. Già si possono intravedere la punta di Pen-Hir e les Tas de Pois, come punte sospese nel mare. Ah, volete un po’ di bellezza selvaggia, eccola! Le fort de Bertheaume, impressionante vascello di pietra, si erge sulla sua isola.. Da prendere d’assalto con la teleferica del percorso avventura, 40 metri sopra l’acqua!

Adrenalina alle stelle

I canyon litoranei appaiono al ritmo delle maree, sarebbe un peccato non avventurarvisi. Rando Mer * vi imbarca per una sessione di canottaggio memorabile, alla scoperta di grotte e di faglie segrete. E pluf, in acqua! Psitt: il sito è classificato Natura 2000. Ripartirete senza lasciare nulla dietro di voi…

* su prenotazione, in base alla disponibilità

    Livello da esperto a sportivo

13 km – Circa 3h30 di cammino

Le nostre offerte

03 Fase 03

Da Plougonvelin a Plouzané

Partenza : Punto di Créac’h

Arrivo : Sainte-Anne du Portzic

Prima di ritrovarvi nella rada… di Brest, seguirete il tratto di costa che sembra placarsi. La baia del Trez-Hir, l’Ansa di Bertheaume svelano il loro fascino e gli spots da surf. Forti e vestigia militare che sorgono dalla landa montano pacificamente la guardia. Pronto a entrare in cima alle vostre foto, il faro del Petit Minou si erige sulla punta. Veglia sulla stretta, questo braccio di mare che unisce la rada di Brest all’Oceano Atlantico. Dal sentiero panoramico, si estende la rada, con l’isola Longue nel mirino. In lontananza, il balletto delle barche che escono dai porti e le facciate bianche della città arsenale.

Con i polpacci, siamo a posto… ma cosa facciamo per le braccia?

Risposta: canottaggio in mare! Nell’ansa di Bertheaume, unitevi a un equipaggio di rematori* per un’uscita sportiva, cadenzata al ritmo dei remi: un approccio discreto perfetto per osservare foche o delfini. Indipendenti nell’animo? Noleggiate il materiale da Brest Bretagne nautisme e avanti: co-or-di-na-ti!

* su prenotazione, in base alla disponibilità

   Livello da esperto a sportivo

16 km – Circa 4h30 di cammino

Le nostre offerte

Dove dormire a Brest ?

Dove mangiare?

Tutti questi ristoranti sono accessibili in taxi.

04 Fase 04

Da Camaret all’Ansa di Dinan

Partenza : Spiaggia di Corréjou
Arrivo : Spiaggia di Kersiguénou

La penisola di Crozon? Dall’altro lato della rada, vi fa l’occhiolino da qualche giorno… Per raggiungere Camaret, potete prendere vari mezzi: via mare, prima di tutto, attraversate la rada sul Brestoâ. Via terra: per 2 €, un taxi vi porta dall’imbarcadero al punto di partenza dell’escursione, la spiaggia del Corréjou. Regale! Riscaldamento tranquillo per iniziare, raggiungendo il faro del Toulinguet. Dopo i cavalloni della spiaggia di Pen Hat, le rocce scoscese prendono il sopravvento. Con il vento e le onde come colonna sonora, rotta sul momento clou della giornata: la punta di Pen Hir. LO spot dei tramonti! Tra il mare turchese, le rocce chiare e i pini, è un susseguirsi di immagini da cartolina postale dalla punta di Portzen fino alla spiaggia di Kersiguénou.

Mettiamo le vele

Niente di meglio di un Veliero del Patrimonio per avere un punto di vista diverso sulla costa. Per mezza giornata, da aprile a ottobre, riposate le gambe a bordo del veliero tradizionale Le Grand Bleu*. Felici.

*su prenotazione, in base alla disponibilità

   Livello da esperto a sportivo

17 km – Circa 4h30 – 5h di cammino

Le nostre offerte

Fase

Pronti per partire?

I nostri consigli per facilitarvi la vita

Andarci in treno

  • Arrivo: stazione ferroviaria di Brest
  • Da Paris: 3h30-4h circa con la LGV

Spostarsi sul posto

  • Scegliete BreizhGo: il vostro itinerario personalizzato in bus, su internet e dispositivo mobile
  • Itirando: localizzate il vostro itinerario e trovate tutte le informazioni sulle modalità di spostamento disponibili

Far trasferire i bagagli

Prepararsi

Scegliere un ristorante

A buon mercato €
Abbordabile €€
Di fascia alta €€€
Gastronomico €€€€

GR34, il più marittimo dei sentieri di Grande Randonnée

Potrete:

Vi piacerà anche

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
Nos suggestions