© Yvon Boelle

Percorsi storici e spirituali della Bretagna

Riconnettersi a sé stessi e al mondo

Percorsi storici e spirituali della Bretagna

Escursioni, patrimonio e spiritualità: ecco tre concetti che camminano all’unisono in Bretagna, terra di pienezza e di ricchezza religiosa, solcata da molti itinerari in direzione di Compostelle e di altri luoghi. I cammini di Saint-Jacques, da Mont Saint-Michel o da Tro Breizh vi offrono la possibilità di rilassarvi, rigenerarvi, camminare in mille modi. Sono cammini che vi cambiano. E se trovaste il vostro in Bretagna?

I cammini di Saint-Jacques

5 punti di partenza e 1.500 km di itinerari in Bretagna

Segnalati e con sentieri facili da percorrere, i cammini di Saint-Jacques de Compostelle sono costellati di un patrimonio naturale e religioso notevole: abbazie, cappelle e calvari si susseguono lungo il percorso… L’Associazione bretone degli Amici di Saint-Jacques de Compostelle si è adoperata enormemente per far rivivere questi cammini di pellegrinaggio e attualmente 1.500 km di sentieri solcano la regione. Potrete scegliere tra cinque punti di partenza: la Punta Saint-Mathieu, Moguériec, Locquirec, l’abbazia di Beauport e Mont-Saint-Michel. Questi luoghi sono puramente indicativi e potrete ovviamente raggiungere i vari itinerari lungo la strada.


I cammini di Mont-Saint-Michel

Sulle tracce di un altro grande pellegrinaggio

Nel corso dei secoli, pellegrini di origini diverse sono affluiti a migliaia a Mont-Saint-Michel, tessendo una rete di itinerari chiamati “Chemins montais”. Si tratta di antiche vie che l’associazione Les Chemins de saint Michel si adopera per ritrovare, ripristinare e restituire al pubblico. L’iter è quindi simile a quello dei cammini di Saint-Jacques. Questi itinerari verso Mont-Saint-Michel riprendono in parte gli stessi tracciati, ma in senso inverso. Imboccano dei sentieri di Grande Randonnée® (GR®) e Grande Randonnée de Pays (GRP), ma hanno una segnaletica propria, con sempre la stessa e mitica ricompensa: quella del profilo dell’abbazia del Monte che si staglia in lontananza…


Il Tro Breiz

Il Saint Jacques de Compostelle bretone

Passaporto per il paradiso secondo un’antica leggenda bretone, i 1.500 chilometri del circuito del Tro Breizh® rappresentano un modo originale e ispirato di fare un grande “giro della Bretagna” sui passi dei padri fondatori.

Che lo percorriate in varie volte o tutto insieme, questo periplo secolare vi porta lungo percorsi nel cuore della storia della Bretagna. Come i pellegrini del Medioevo, farete tappa nelle nove città che rendono omaggio ai primi vescovi, da Rennes a Nantes passando per Dol, Saint-Malo, Saint-Brieuc, Tréguier, Saint-Pol-de-Léon, Quimper e Vannes.

Un itinerario circolare segnato dalla scoperta delle più belle cattedrali bretoni che è anche un viaggio all’interno di sé stessi, al ritmo della marcia. Da fare da soli tutto l’anno, seguendo la segnaletica permanente dell’itinerario messa a punto dall’associazione Mon Tro Breizh®, o in gruppo durante la “Marche de l’été” organizzata dall’associazione Les Chemins du Tro Breizh®. Questo pellegrinaggio propone di percorrere, in una settimana, un tratto di circa 150 km, diverso ogni anno.

Vi piacerà anche

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti