© Emmanuel Berthier
Costa di Granito rosa Un caos di isole e rocce

Costa di Granito rosa

A nord di Lannion, la Costa di Granito rosa è famosa per le sue rocce colorate dalle forme poetiche. Paradiso degli uccelli e dei camminatori, scolpisce la costa con migliaia di meraviglie minerali.

Un caos di isole e rocce

Dal rosa al grigio

Qui, uno squalo. Là, un coniglio. E qui c’è una tartaruga, una strega… Sulla Costa di Granito rosa, ci si diverte a personificare le fantasiose sagome di rocce che punteggiano il sentiero costiero. Il loro colore? Rose ovviamente. Un bel rosa ramato che risplende al sole. Da Bréhat a Trébeurden, la Costa di Granito rosa dipana le sue curve insolite di fronte a un rosario di isole e isolotti, con calette di sabbia fine, protette dai pini. A Port-Blanc e Plougrescant, l’ambiente cambia con le maree. Rosa sulla costa, il granito diventa grigio tuffandosi nell’interno, lungo gli estuari del Trieux e del Jaudy. Gli uccelli apprezzano lo spettacolo ricco di colori. Al largo di Perros-Guirec, la riserva naturale nazionale di Sept-Îles ospita una delle più grandi colonie di uccelli marini, in particolare di pulcinelle di mare, sule e cormorani.

A piedi, in bici, in kayak…

Sulle orme dei doganieri, il GR© 34 è il sentiero escursionistico più popolare per esplorare la Costa di Granito rosa. Intorno a Paimpol, l’audioguida escursionistica GPS Le Sette meraviglie della costa vi fornisce le sue descrizioni audio lungo il cammino, per farvi scoprire i paesaggi e la gente del posto. Allontanandovi dalla riva, altre sorprese vi attendono. Alla foce del Léguer, il ripido promontorio di Yaudet apre il cammino (GR© 34A) che attraversa il Trégor, lontano dai sentieri battuti. Camminerete attraverso la boscaglia, in mezzo al caos di granito grigio, in direzione delle Piccole Città di Carattere: La Roche-Derrien, Tréguier, Pontrieux… Sulla strada vi imbatterete in alcuni bellissimi castelli (Tonquédec, la Roche-Jagu…) che svelano allo sguardo un notevole patrimonio architettonico. La Costa di Granito rosa non dimentica i più sportivi. In barca a vela, kayak, paddle e anche in marcia sottocosta, la tentazione è forte di spingersi al largo per osservare il litorale più da lontano. La scoperta è piacevole anche in bicicletta. La Costa di Granito rosa è una delle tappe fondamentali del Tour de Manche, collegata a numerosi circuiti locali.

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna
I nostri suggerimenti