© Marc Le Rouge
5 gite in bicicletta per tutta la famiglia Una selezione di circuiti per pedalare in totale serenità!

5 gite in bicicletta per tutta la famiglia

È deciso, partenza per la Bretagna, da scoprire in bici con la vostra tribù! Per pedalare in tutta serenità, andate sulle Vie Verdi, percorsi sicuri riservati a pedoni, ciclisti, pattinatori e talvolta cavalieri. Ecco una selezione di cinque escursioni adattate a tutti i membri della famiglia.

1. Al ritmo delle chiuse del canale da Nantes a Brest

Il Canale Nantes-Brest collega queste due città lungo le valli di numerosi fiumi come il Blavet e l’Oust. Da Pontivy, partite per una gita facile di 25 km. Un magnifico spettacolo vi attende: non meno di 54 chiuse si susseguono su questa breve distanza. Questo allineamento a cascata offre un ambiente idilliaco apprezzato da aironi cinerini, gallinelle d’acqua e svassi… Atmosfera bucolica garantita! Sarà anche l’occasione per scoprire con la famiglia gli alberi notevoli del Canale Nantes-Brest. Seguendo il percorso didattico, divertitevi a distinguere tra quercia, acero e tiglio.

Informazioni pratiche

Dove dormire?

Se fate un’escursione itinerante di più giorni, fate una sosta per la notte alla fattoria La Cavalerie a Saint Gonnery, un alloggio etichettato “Accoglienza Bici” e “Famiglia”.

Dove noleggiare le biciclette?

L‘Ufficio del turismo della Comunità di Pontivy offre a noleggio biciclette adatte a ogni percorso e biciclette a pedalata assistita per adulti, rimorchio per bambini e rimorchio per bagagli. A vostra disposizione: caschi, seggiolini per bambini, borse, pompe…


2. Sulle orme di una vecchia linea ferroviaria nel cuore della Bretagna

Con partenza dalla Stazione di Guiscriff, godetevi una tappa ideale per famiglie sulla Via Verde 7 RoscoffConcarneau. Prima di mettervi in sella, prendetevi il tempo di visitare l’esclusivo Museo del Treno dedicato alla storia della Rete Bretone. Sarete trasportati nel cuore del mondo ferroviario, all’epoca del treno a vapore… I binari, ormai scomparsi, hanno lasciato il posto a un percorso sicuro. A scelta, prendete la Via Verde in direzione di Gourin (12,5 km) per raggiungere la capitale della crêpe tradizionale bretone celebrata a luglio, o prendete la direzione di Rosporden (17,5 km). Nel cuore della foresta demaniale di Coatloc’h, il percorso offre splendide viste sul bocage e magnifici passaggi sotto le volte degli alberi. Tra Scaër e Rosporden, pannelli didattici arricchiscono il percorso. Divertitevi a riconoscere il patrimonio ferroviario ancora visibile! Sulla via del ritorno, fate una sosta al Café de la gare di Guiscriff, dove vengono proposte numerose animazioni lungo tutto l’anno.

Informazioni pratiche

Dove dormire?

Alla Stazione di Guiscriff, approfittate dell’area naturale di campeggio certificata “Accoglienza Bici” con sanitari e asciugacapelli, sala “dry-out” stazione di lavaggio per biciclette, deposito sicuro… e una grande area per camper con colonnine elettriche.

Dove noleggiare le biciclette?

Prima di ogni escursione, ricordate di prenotare le vostre biciclette da un noleggiatore etichettato Accueil Vélo Les Pieds dans l’Herbe a Rosporden – 06 64 25 43 22


3. Una boccata d'aria fresca sulla Via Verde della Baia del Mont Saint Michel

La reputazione della bellezza di questa baia è ben consolidata. Il Mont-Saint-Michel, le sue distese di sabbia, le sue paludi, il fiume Couësnon… Sono innumerevoli i siti da vedere in questa regione. Inoltre, la recente Via Verde che costeggia l’intera baia è stata appena inaugurata. Tutti buoni motivi per pedalare in totale sicurezza! Con il suo debole dislivello, questo circuito è facilmente accessibile per le famiglie con bambini piccoli. Con partenza dalla Maison des Polders a Roz-sur-Couësnon, e in funzione della direzione del vento, percorretela in direzione del Mont-Saint-Michel o di Cancale!


4. Gita nella Baia di Quiberon

Sulla via 5 del Litorale si trova uno dei gioielli della Bretagna: La Baia di Quiberon. Lungo tutto il vostro tour troverete acque turchesi, spiagge di sabbia fine e altri paesaggi suggestivi. Con partenza da Plouharnelou de Quiberon, fate un giro in bicicletta di una ventina di chilometri per scoprire le dune e la costa selvaggia. Per un ritorno rilassante, salite sul “Tire-Bouchon“. Il “Tire-bouchon” è un piccolo treno pittoresco che serve una dozzina di stazioni tra Auray e Quiberon. Circola tutti i giorni da fine giugno a fine agosto, così come i fine settimana di giugno e della prima metà di settembre. Se l’esperienza vi tenta, scegliete bene i vostri orari di ritorno, perché le biciclette sono benvenute solo in determinati orari.

Informazioni pratiche

Dove dormire?

Fate una sosta al Relais Saint-Joseph de l’Océan, grand hotel ideale per le famiglie affacciato sul mare a Saint-Pierre-de-Quiberon sulla penisola.

Dove noleggiare le biciclette?

Fate una sosta al Relais Saint-Joseph de l’Océan, grand hotel ideale per le famiglie affacciato sul mare a Saint-Pierre-de-Quiberon sulla penisola.


5. Le sfide dall'Oust all'Île aux Pies

Prendersi il proprio tempo, cimentarsi in una sfida con la famiglia, lasciare l’auto per inforcare la bicicletta, andare in canoa o semplicemente sentire gli aghi di pino sotto i piedi durante un’escursione: questo è lo spirito di “Sfide dell’Oust”, per poter dire a fine giornata: “L’ho fatto! “Con partenza da Redon sulla tappa della Vélodyssée, inforcate una bici e raggiungete l’Ile aux Pies che dista 9 km! In programma: bicicletta, escursioni, piscina, canoa o arrampicate sugli alberi per una giornata piena di natura. Ad ogni età, la sua formula: La Tranquilla, La Bussola, La Bella scappata, Testa tra le nuvole e La Super Completa.

Informations pratiques

Où dormir ?

Per dormire, fate una sosta al Gîte Le Ménéhy etichettato “Accoglienza Bici” a Saint-Vincent-sur-Oust. Questa fattoria situata vicino al Canale da Nantes a Brest possiede un campeggio, camere e kabadiennes che faranno sognare a occhi aperti i bambini! Propone anche escursioni in pony e a cavallo.

Où louer un vélo ?

Con partenza da Redon, l‘Ufficio del Turismo del Pays de Redon offre noleggio biciclette, carrello per il trasporto di bambini piccoli, barra di trazione e seggiolino per bebè (solo su prenotazione).

Vi piacerà anche

Sito ufficiale del Turismo in Bretagna